Reverse charge

Il reverse charge, in italiano inversione contabile, è un particolare meccanismo fiscale che regolarmenta l’applicazione dell’imposta sul valore aggiunto (IVA), con tale sistema colui che beneficia di una cessione di beni o di una qualunque prestazione legata all’erogazione di servizi, se è soggetto passivo nel territorio dello Stato, deve assolvere agli obblighi legati all’imposta invece di colui il quale cede o presta il servizio.

Tutti gli articoli

Reverse charge negli appalti: cosa cambia

Appalti, subappalti e contratti di affidamento per opere che prevedono un alto utilizzo di manodopera applicano il reverse charge: la misura nel dl fiscale per contrastare le frodi IVA.

Liquidazioni IVA prorogate al 10 aprile

Liquidazioni IVA il 10 aprile, Spesometro ed Esterometro a fine mese, a maggio adempimenti IVA per vendita online di smartphone e pc e comunicazioni su cessioni estere.

Inversione contabile, Reverse Charge IVA

Guida alla nuova procedura IVA introdotta per determinati settori: riferimenti normativi, campi di applicazione ed effetti pratici sui criteri di fatturazione.