Pensioni quota 96

La Quota 96 è un sistema di pensione anticipata dedicato a specifiche categorie di lavoratori, secondo le regole pre-Fornero in particolare agli insegnanti della scuola pubblica.

L’accesso all’assegno pensionistico era infatti basato sul particolare calcolo fra la somma dell’età anagrafica e l’anzianità lavorativa maturata.

Si tratta dunque di un sistema pensionistico modificato dalla Riforma Fornero.

Riguarda, di fatto, gli esodati della Scuola, tanto che sono allo studio misure correttive per la reintroduzione di un sistema di prepensionamento per gli insegnanti.

Oggi è comunque rimasto uno spiraglio: come indicato all’articolo 24, comma 15-bis del Dl 201/2011, i dipendenti del privato che hanno raggiunto entro fine 2012 la quota 96 (60 anni e 36 di contributi o 61 anni e 35 di contributi), può comunque andare in pensione anticipata a 64 anni.

Su PMI.it tutte le ultime notizie sulla questione quota 96: interventi e proposte del Governo per risolvere la situazione, tutto quello che devi sapere.

Tutti gli articoli
pensione

Pensione: come funziona il pro rata

In cosa consiste il meccanismo del pro rata, quali garanzie offre sulle pensioni future in relazione al calcolo con sistema retributivo o contributivo e in cosa differisce con quello applicato nel cumulo gratuito.

Pensione quota 96: come si calcola

Pensione quota 96 per lavoratori del settore privato con 64 anni: requisito contributivo, regole di accesso, proposte di ampliamento platea dei beneficiari.