decreto sviluppo

Start up innovative: contratto e agevolazioni fiscali 2013

Più incentivi per l’assunzione stabile di personale qualificato anche in somministrazione, agevolazioni fiscali e contrattuali, stimolo agli investimenti: cosa prevede la legge di conversione del Dl sviluppo bis per rilanciare le start up innovative.

Pagamenti con bancomat: obbligo per i commercianti

Obbligo di accettare pagamenti con bancomat dal 2014 per imprenditori, commercianti e professionisti e importi di qualsiasi entità: le novità sulla tracciabilità dei pagamenti del decreto sviluppo bis.

Pensioni e Lavoro: Dl Sviluppo estende incentivi all’esodo

Gli incentivi all’esodo previsti dalla Riforma del Lavoro Fornero per i lavoratori vicini alla pensione vengono estesi alle procedure di mobilità e ai dirigenti, mentre i lavoratori in mobilità perdono la precedenza nelle assunzioni: le novità del Dl Sviluppo bis.

DL Sviluppo bis: novità per PMI e professionisti

In fase di conversione l’impianto del Decreto Sviluppo bis resta confermato ma con modifiche per PMI, Professionisti, Appalti, Turismo, Project Bond e Infrastrutture: il testo nell’aula del Senato, con fiducia.

L’Agenda Digitale Italiana dimentica PMI ed e-Commerce

Niente contributi o incentivi fiscali per e-Commerce e innovazione digitale delle PMI, né riferimenti ad e-Procurement e Fattura Elettronica nel DL Crescita 2.0: ecco cosa promette il Governo per ritornare al piano originale dell’Agenda Digitale.

Decreto Sviluppo bis, misure per le PMI

Ci sono una serie di novità tecniche per le PMI in materia di Confidi, reti d’impresa, cambiali finanziarie nel decreto Sviluppo bis. E arriva il Desk Italia per attirare gli imprenditori esteri.

Decreto Sviluppo, start up innovativa: requisiti e agevolazioni

Il decreto Sviluppo prevede regole precise per definire un’impresa start-up innovativa: requisiti, istituzione dell’incubatore di start up, Registro delle imprese, deroghe al diritto societario: guida alle novità del decreto, pubblicato in Gazzetta Ufficiale.