Debito pubblico

Tutti gli articoli

Conti pubblici: più lontana la procedura UE

L’Europa potrebbe concedere più tempo all’Italia per presentare nuovi dati che evitino la procedura d’infrazione: apertura negoziale in vista dell’Ecofin dell’8 – 9 luglio.

Conte alla UE: trattiamo ma la linea non cambia

Conte si prepara il Consiglio europeo: negoziato per evitare la procedura d’infrazione ma avanti con la politica economica già impostata,” ci faremo portatori di una riflessione su come adeguare le regole”.

Quanto ci costano gli azzardi del governo

Le potenziali conseguenze delle politiche fiscali del governo Conte, dall’impennata dello spread all’uscita forzata dall’euro, fino alla svalutazione di salari, pensioni e risparmi.

Bocciati i Minibot: solo debito su debito

Mozione impegna il Governo ad emettere minibot per pagare i debiti della PA: no del ministero dell’Economia e di Bankitalia a un segnale politico letto come volontà di preparare l’uscita dall’Euro.

Euro: 5 vantaggi della moneta unica

La moneta unica compie vent’anni: un rapido excursus sui principali vantaggi economici apportati dall’Euro, anche e soprattutto in Italia.

Manovra: il trucchetto del 2,04% non basta

Legge di Bilancio 2019: mentre la UE raffredda gli entusiasmi del Governo sulla proposta di ridurre il deficit/PIL al 2%, divampa la polemica sulla presunta manipolazione mediatica dei numeri a scopo elettorale.

Legge di Bilancio: tagli alle riforme

La proposta italiana per evitare la procedura d’infrazione prevede un risparmio di 6,6 miliardi; gli effetti previsti su riforma pensioni e reddito di cittadinanza.

Legge di Bilancio: vertice con Bruxelles

Il premier Conte esprime disponibilità a trattare sul deficit/PIL ma difende la manovra e non dettaglia le misure di risparmio: le attese su reddito di cittadinanza e riforma pensioni.