debiti

Tutti gli articoli

Come essere riammessi alla rateazione dei debiti

Ancora pochi giorni di tempo per essere riammessi al pagamento rateale dei debiti con il Fisco per i contribuenti decaduti. Entro il 31 maggio 2016 occorre riprendere il versamento della prima delle rate scadute. Solo in questo modo i contribuenti interessati possono essere riammessi alla rateazione. La circolare 13/E dell’Agenzia delle Entrate interviene per chiarire […]

Procedura di ristrutturazione della crisi da sovraindebitamento

Si parla di sovraindebitamento quando l’impresa affronta una situazione di perdurante squilibrio tra le obbligazioni assunte e il patrimonio prontamente liquidabile per farvi fronte, che determina la rilevante difficoltà ad adempiere le proprie obbligazioni ovvero la definitiva incapacità di adempierle regolarmente. Con la legge 3/2012 il legislatore ha voluto definire una diversa disciplina rispetto a […]

Debiti Equitalia: entro luglio domanda per rateazione

Rateazione Equitalia ancora possibile. A riaprire i termini è stato il decreto Milleproroghe che ha, di fatto, offerto una nuova chance ai contribuenti venuti meno al piano di rientro allo scorso 31 dicembre. La domanda per ottenere la nuova rateazione deve essere presentata entro il prossimo 31 luglio. Dal sito di Equitalia è possibile scaricare […]

Rateazione cartelle esattoriali Equitalia: procedura online

Richiedere la rateazione a Equitalia per una cartella esattoriale di importo non superiore a 50.000 euro diventa più facile. E’ stata avviata, infatti, una procedura online che permetterà di richiedere dilazioni di pagamento per importi iscritti a ruolo entro i 50.000 euro. Sarà sufficiente inserire i propri dati anagrafici o quelli dell’impresa per conto della […]

Banca Sistema: recupero crediti d’impresa dalla P.A.

Per garantire maggiore credito alle imprese italiane, sarà  presto operativo un nuovo soggetto: Banca Sistema, specializzato nelle situazioni di recupero crediti vantati dalle aziende nei confronti della Pubblica Amministrazione. Uno dei punti deboli del piccolo e medio imprenditore italiano, infatti, è proprio la difficoltà  a riscuotere che, unita alla pressione fiscale molto elevata e alla […]

Moratoria debiti Pmi in proroga: scadenza 31 luglio

indebitamento e finanziamento per Pmi: le piccole e medie imprese che non abbiano ancora usufruito sulla moratoria per i debiti concordata lo scorso febbraio, hanno tempo fino al 31 luglio per beneficiarne, data in cui si esaurisce la proroga alla moratoria. Per le imprese che invece ne hanno già  beneficiato è possibile godere dell’allungamento della […]

Moratoria sui debiti bancari: ossigeno alle Pmi con la proroga di 7 mesi

Le aziende continuano a chiudere, spesso costrette dalle difficoltà  finanziarie che non consentono di coprire debiti e investimenti contratti nel tempo a supporto delle proprie attività  di business. Le istituzioni tentano di agevolare la rinascite dell’economia e propongono ogni giorno soluzioni di recupero e supporto. In questo contesto si chiude positivamente la riunione tecnica tenutasi […]

Fisco: l’autocertificazione blocca la riscossione!

La procedura dell'attività  di riscossione si blocca se il contribuente presenta un'autocertificazione che documenti l'esistenza di un provvedimento di sgravio, una sospensione amministrativa, una sospensione giudiziale e un pagamento effettuato precedentemente alla formazione del ruolo. Lo ha stabilito Equitalia con la direttiva dello scorso 6 maggio. In sostanza l'agente della riscossione dovrà  immediatamente sospendere ogni […]

Contribuenti: non pignorabili i crediti nei confronti della PA

Secondo la terza sezione della Corte di Cassazione (sentenza n. 10284 del 5 maggio 2009), non è ammissibile il pignoramento ad opera di terzi delle somme spettanti all’Amministrazione finanziaria versate dai contribuenti presso gli istituti bancari delegati al trasferimento delle somme all’ente impositore: la non pignorabilità  deriva dalla natura di credito tributario delle somme in […]

Perdite sui crediti: deducibili dall’azienda solo se certe

L’articolo 101, comma 5, del TUIR prevede che “le perdite su crediti sono deducibili se risultano da elementi certi e precisi e in ogni caso se il debitore è assoggettato a procedure concorsuali”. La norma subordina quindi la deducibilità  delle perdite a rigide prescrizioni, prevedendo che le stesse siano rilevanti a livello fiscale solo se […]