Contratti Collettivi Nazionali di Lavoro

Studi professionali, rinnovato il contratto

Accordo raggiunto fra Confprofessioni e sindacati sul contratto per gli studi professionali valido fino al 2018, aumento di 85 euro, assunzioni agevolate per disoccupati.

Apprendistato: nuove modifiche allo studio

Comincia da qui il secondo tempo dell’apprendistato. E’, infatti, pronta la riforma pensata dal Ministero del Lavoro che prevede l’annullamento della quota di stabilizzazione del 20% per poter assumere nuovi apprendisti per le aziende con più di 50 dipendenti, l’azzeramento della contribuzione per i primi tre anni anche per le aziende con più di 9 […]

La collaborazione coordinata e continuativa

Come distinguere una prestazione di lavoro a progetto da una subordinata: normativa e contratto, requisiti e compensi, durata e recesso, casi di esclusione e trasformazione.

Riforma Lavoro, cosa dice lo Statuto dei Lavoratori

L’articolo 18 è una delle norme più dibattute dello Statuto dei Lavoratori (legge 300/1970) – tra le leggi più importanti del diritto del lavoro italiano – ma non è certo l’unica: la Riforma del Lavoro Renzi contenuta nel Ddl Delega prevede infatti di rivoluzionarlo sotto vari aspetti: licenziamenti, controllo a distanza, mansioni dei lavoratori, rappresentanze sindacali.

Salario minimo, la mappa europea

Una delle proposte contenute nel disegno di legge sulla riforma dei contratti di lavoro presentato dal governo e approdato in Parlamento prevede l’introduzione di un salario minimo orario garantito a tutti i lavoratori per legge. L’iter del provvedimento è lungo (il ddl prevede specifiche deleghe  al governo, che poi avrà sei mesi di tempo per […]

Riforma Lavoro: una nuova contrattazione

La ricetta per la Riforma del Lavoro proposta dal viceministro per l’Economia Enrico Morando: carcere per chi non rispetta il salario minimo e nuova contrattazione di secondo livello.

Contratti a termine: causale, limiti e rinnovi

Lo scorso 20 marzo in Gazzetta Ufficiale è stato pubblicato il decreto legge n. 34/2014 recante le disposizioni urgenti per favorire il rilancio dell’occupazione e per la semplificazione degli adempimenti a carico delle imprese. In particolare sono contenute alcune importanti novità in merito ai contratti a termine: stop all’obbligo della causale e contratti a termine […]

Jobs Act: testo e dettagli del Decreto Lavoro

Contratti a termine senza causale a 36 mesi ma nei limiti del 20% di organico, apprendistato più flessibile, novità su DURC, contratti di solidarietà e servizi per il lavoro: il Dl 34/2014 in Gazzetta Ufficiale.