Contratti atipici

Voucher lavoro, FAQ dal Ministero

Comunicazioni cumulative, variazioni, sanzioni, errori: le FAQ del Ministero del Lavoro sui nuovi obblighi relativi ai voucher lavoro introdotti dai correttivi al Jobs Act.

Jobs Act, crollo dei contratti cocopro

Crollo del 40% per i contratti cocopro in Italia, per l’effetto combinato di Riforma Fornero e Jobs Act: fra i giovani, i parasubordinati sono in calo del 50%.

NASpI cumulabile con il lavoro accessorio

NASpI e lavoro accessorio cumulabili fino a un compenso di 3mila euro, obbligo di comunicazione entro un mese dal contratto, solo se si supera il tetto: messaggio INPS.

Contratto intermittente per picchi di lavoro

In corrispondenza di particolari eventi, le società potrebbero registrare ordinativi o richieste superiori alla media. Sorge, così, la necessità di far fronte a picchi di lavoro. Come farvi fronte, anche alla luce della normativa vigente? In caso di prestazioni di lavoro non programmabili e a carattere saltuario o discontinuo, il nostro ordinamento prevede infatti l’instaurazione di rapporti […]

Riforma Co.co.co. nel Collegato Stabilità

Nuove collaborazioni coordinate e continuative nel Collegato Lavoro alla Legge di Stabilità 2016: accordo fra le parti con autonomia organizzativa nella imminente riforma dei Co.co.co.

Buoni lavoro, come attivare i voucher

I committenti di lavoro accessorio devono attivare i voucher o presentare la dichiarazione di inizio attività per permettere i pagamenti: procedure INPS online e manuali operativi.

Voucher Lavoro: compensi e procedure

Lavoro accessorio e voucher: indicazioni dal Ministero del Lavoro sulla nuova procedura telematica di comunicazione inizio prestazione, aumento della soglia compensi e valutazioni su impiego e precariato.

Voucher Lavoro: aumento compensi

Sale a 7mila euro il tetto annuale, la comunicazione diventa telematica: tutte le novità del Jobs Act sul lavoro accessorio.

Jobs Act: come cambiano contratti e lavoro

I 4 decreti del Governo in attuazione del Jobs Act: contratto a tutele crescenti e nuovi ammortizzatori al via, approvati il riordino dei contratti e la nuova flessibilità su conciliazione lavoro-famiglia.