collaborazione coordinata e continuativa

Tutti gli articoli

CUD 2011 entro fine febbraio: le novità  del modello

Il CUD 2011 (visualizza o scarica il modello CUD 2011), ricordiamo ai datori di lavoro, va consegnato al contribuente entro il 28 febbraio: generalmente in formato cartaceo, è possibile trasmetterlo al dipendente anche in formato elettronico purché gli sia garantita la possibilità  di riceverlo e “materializzarlo” (stamparlo su carta) per i successivi adempimenti. Da una […]

Co. Co. Co. in attesa di giustizia

Cosa è cambiato per i Co. Co. Co. con il Collegato Lavoro, entrato in vigore ieri 24 novembre? Nella pratica poco, nella teoria abbastanza: per le collaborazioni coordinate e continuative sono state introdotte due disposizioni importanti, la prima delle quali – contenuta nell’articolo 39, estende il reato di omesso versamento delle ritenute previdenziali, già  previsto […]

Collaborazione coordinata e continuativa: il trattamento di fine mandato

Nei contratto di collaborazione coordinata e continuativa agli amministratori spesso viene prevista una specifica indennità  che l’impresa si impegna a corrispondere alla scadenza del mandato, il cosiddetto trattamento di fine mandato (TFM). Il diritto all’emolumento non è previsto dalla legge e, pertanto, la sua determinazione è affidata alla libertà  negoziale delle parti. Pertanto, così come […]

Deduzione Irap su spese per rapporti di lavoro dipendente

In molte occasioni abbiamo parlato dell’Irap. Oggi vorremmo approfondire l'argomento riguardante la deduzione finalizzata a ridurre il cuneo fiscale. Ai contribuenti, infatti, sono riconosciute le seguenti deducibilità : importo forfettario pari a euro 4.600 su base annua per ogni lavoratore a tempo indeterminato impiegato nel periodo d'imposta. Tale importo è elevato a euro 9.200 su base […]

Compensi agli amministratori di società 

Per la mansione di amministratore di società  viene riconosciuto un compenso in danaro (che a sua volta può essere fisso o rapportato agli utili prodotti dalla società ) o in natura quali fringe benefit. Secondo quanto disposto dall'articolo 2432 del codice civile la partecipazione agli utili eventualmente spettante agli amministratori deve essere calcolata sugli utili netti […]

Collegato Lavoro: come cambia il rapporto azienda-dipendente

Dopo aver focalizzato sulle prime novità  legate all’approvazione del Ddl Collegato Lavoro alla Finaziaria 2010, proseguiamo la disamina del testo per capire, punto per punto, cosa comporta in termini di nuovi obblighi o procedure per le aziende e i dipendenti. Conciliazione e arbitrato Ridisegnata la sezione del codice di procedura civile recante le disposizioni generali […]

Collegato Lavoro: le prime novità  della nuova legge

Lo scorso 3 marzo è stato definitivamente convertito in legge il Ddl Collegato Lavoro alla Finanziaria. Ecco alcune novità . Apprendisti a 15 anni Sarà  possibile assolvere all’ultimo anno di obbligo di istruzione attraverso l’apprendistato, previa «la necessaria intesa tra Regioni, ministero del Lavoro e ministero dell’Istruzione, sentite le parti sociali». L’effetto pratico di questa disposizione, […]

Trasferte aziendali: i chiarimenti dell’Agenzia delle Entrate

La circolare n. 6/E del 3 marzo 2009 ha fornito alcuni importanti chiarimenti sulle modifiche – in materia di imposte sui redditi e di Iva – apportate al regime fiscale delle prestazioni alberghiere, oltre a quelle delle somministrazioni di alimenti: entrambi fattori di interesse per i dipendenti in trasferta che vogliono detrarre le spese di […]