AGCOM

L’AGCOM è un organo istituito con la Legge Maccanico del 1997 predisposto al controllo della corretta competizione fra gli operatori di mercato, tutelando sempre il pluralismo nelle telecomunicazioni, nell’editoria, dei mezzi di comunicazione di massa e delle poste.

Ultime notizie
Tutti gli articoli

Class Action contro Facebook

Prima class action contro Facebook dopo lo scandalo Cambridge Analytica sull’utilizzo improprio di dati personali: effetti domino anche in Italia.

Controlli fiscali

Nulla la notifica da poste private

Sentenza di Cassazione chiarisce che le notifiche effettuate da vettori privati, alternativi a Poste Italiane, non sono valide retroattivamente: servono le autorizzazioni AgCom.

Banda Larga in Italia: la fotografia AgCom

Boom della fibra ottica in Italia favorita da investitori privati come TIM e Vodafone. Questo il dato che emerge dall’ultimo Osservatorio sulle Comunicazioni condiviso da […]

Mercato TLC

AgCom: mercato TLC ancora in crisi

La relazione annuale AgCom che rivela come il mercato TLC sia quello che sta accusando maggiormente la crisi: calano i prezzi, il fatturato e gli investimenti, mentre crescono gli accessi ad internet mobile.

La Banda Larga Mobile decolla, ADSL al palo

Gli ultimi dati dell’Osservatorio AgCom mostrano come l’Italia digitale preferisca connettività  e telefonia Mobile rispetto a quella fissa. Nel 2013 il traffico dati Mobile è […]

Diritto d’autore

Diritto d’autore online: la scure del Regolamento AgCom

In vigore dal 31 marzo il Regolamento AgCom contro la pirateria online, in difesa di produttori e distributori legali
di contenuti digitali protetti da diritto d’autore: giro di vite sui siti web, senza toccare l’utente finale.

Diritto d’autore

Un Regolamento per il Diritto d’autore online

Il nuovo Regolamento AgCom sul diritto d’autore in Internet, aperto a consultazione: giro di vite contro la pirateria digitale, rimozione selettiva o disabilitazione dell’accesso ai contenuti illeciti.

Fibra ottica

Internet, banda larga e ICT per la crescita dell’Italia

L’Italia non coglie le potenzialità di Internet e ICT penalizzando crescita economica e competitività delle imprese: banda larga insufficiente, liberalizzazioni e copyright nodi da sciogliere nel commiato di Calabro (AgCom).