Accesso NoiPA: lettura cedolino paga senza SPID

di Redazione PMI.it

scritto il

Dal 30 aprile cambiano le modalità di accesso a NoiPA, con obbligo di identità SPID, CIE e CNS fatta eccezione per la consultazione di cedolino paga e CU.

Dal 30 aprile cambiano le modalità di accesso a NoiPA, previste adesso attraverso SPID, CIE e CNS, in linea con le altre amministrazioni, in ottica di accesso con credenziali univoche ai siti della Pubblica Amministrazione.

Le nuove regole per accedere al portale dei pagamenti e dei dipendenti pubblici (compresa i docenti della Scuola) NoiPA escluderà per il momento la consultazione del cedolino paga NoiPA mensile e della Certificazione Unica, possibile anche utilizzando le credenziali precedenti.

Come annunciato dal MEF, infatti, sarà ancora possibile accedere all’area personale di NoiPA inserendo codice fiscale e password, limitatamente alla consultazione di dati e documenti (cedolino stipendio e CU): anche in questi casi, tuttavia, per accedere ai servizi sarà necessario abilitare il servizio OTP.

=> Come ottenere SPID, CIE e CNS

Le nuove modalità di accesso in vigore dal 30 aprile, invece, saranno le seguenti:

  • Carta d’Identità Elettronica (CIE), Carta Nazionale dei Servizi (CNS) o SPID rafforzato dall’utilizzo di una One Time Password (OTP) per l’accesso all’area personale di NoiPA per l’utilizzo dei servizi dispositivi in modalità self-service;
  • Carta Nazionale dei Servizi (CNS) o Carta d’Identità Elettronica (CIE), per gli operatori che utilizzano le funzionalità di consultazione e aggiornamento all’interno della propria area di lavoro.