Sanità, premiati sei progetti Ict

di Barbara Weisz

scritto il

L'innovazione nel settore sanitario, attraverso l'utilizzo intelligente della nuove tecnologie, premiata dall'Osservatorio della School of Management del Politecnico di Milano per favorire scambio di esperienze e sensibilizzazione.

L’Asl di Reggio Eimila ha avviato una soluzione di cartella clinica elettronica, che enterà a regime nel giugno 2011 e permetterà di coordinare tutti i dati esistenti sul paziente. L’azienda ospedaliero universitaria s. Giovanni Battista di Torino ha invece vinto per un progetto di telemedicina attivo dal 2008 e in fase sperimentale fino al giugno prossimo: attraverso stazioni radiologiche mobili viene garantita l’assistenza domiciliare agli anziani e a tutti i pazienti che ne hanno necessità, con una qualità clinico-diagnostica comparabile a quella degli esami in ospedale.

Il Sant’Anna di Como ha messo a punto una piattaforma integrata per l’accettazione che gestisce tutte le fasi di tutti i reparti della struttura. Il paziente puo’ vedere la posizione maturata attraverso monitor, il pronto soccorso visualizza le priorità a seconda della gravità, il sistema gestisce attesa, processi amministrativi, sale operatorie, e garantisce la privacy del paziente.

Il Galliera di Genova ha sviluppato Wood (web ospedale orientato al digitale), un’applicazione che permette la consultazione e la notifica di tutti i documenti clinici eliminando il più possibile l’uso della carta. L’Humanitas ha invece avviato il progetto MIMO per la reportistica direzionale e le attività di business intelligence che semplifica le procedure e aumenta l’efficienza.

Infine agli Ospedali Riuniti di Ancona è stata introdotta una gestione informatizzata dei farmaci per le terapie oncologiche che alleggerisce il personale dalle attività a minore valore aggiunto favorendo quelle più legate alla cura del paziente. [<<< Pagina precedente]

[Torna alle news]

I Video di PMI

Servizi online della PA: credenziali di accesso