A scuola di innovazione (3)

di Stefano Pierini

scritto il

I progetti premiati nelle categorie "Oggetti a sostegno della didattica per i diversamente abili" e "Oggetti per la sensibilizzazione su tematiche sociali, interculturali, ambientali, pari opportunità e di attualità".

Categoria: Oggetti per la sensibilizzazione su tematiche sociali, interculturali, ambientali, pari opportunità e di attualità

Storie del ‘900

Dopo tante esperienze collegate alle materie scientifiche questo progetto, tecnologicamente e volutamente semplice si sofferma sulla storia. La storia di tutti i giorni, del posto, dei ragazzi, ormai sempre più ricchi di nazionalità straniera, utilizzando essenzialmente vecchie fotografie delle famiglie degli alunni della scuola media Niccolini di San Giuliano Terme (PI). Guidati dal prof. Alessandro Marianelli, la classe III A ha costruito un percorso multimediale (immagini e audio) su 5 sezioni, sui quali gli alunni hanno lavorato coinvolgendo conoscenti e familiari: Storie; Fuori d’Italia; Parte cronologica; Temi e fonti particolari; La scuola.

Tra i materiali utilizzati quello iconografico l’ha fatta da padrone. Ma il professore ha ben motivato il gruppo andando a ripercorrere gli appunti di classe degli insegnanti elementari delle scuole del comune, registri che contengono moltissime osservazioni sulla situazione politico-culturale e sulle concrete condizioni di vita e di lavoro nel periodo bellico e in quello immediatamente successivo.

Si è voluto dare un senso alle storie per costruire la storia! I ragazzi hanno riportato in file sonori la lettura di queste osservazioni o di appunti dei maestri sulle classi evidenziando come la descrizione dell’allora valutazione didattica fosse impressa da impronte letterarie in stile Deamicisiano. Molto formativo anche l’aver valorizzato la multi etnia delle classi, facendo intervistare ad alcuni alunni dell’Europa dell’est e delle Filippine, i loro nonni, onde ampliare lo scenario degli eventi storici.

Un nuovo modo di apprendere la storia, un percorso costruito attraverso le narrazioni e non da meri dati socio-economici. I ragazzi di San Giuliano hammp partecipato anche al “progetto Memoria” promosso dal locale comune per un recupero storico-culturale del periodo bellico.