Il nuovo sportello unico del Comune di Roma

di Noemi Ricci

scritto il

Il Comune di Roma, con la collaborazione di IBM, ha presentato lo Sportello unico delle Attività Ricettive (Suar) per creare una linea diretta tra cittadini, imprese e Pubblica Amministrazione

Lo Sportello rappresenta una novità proprio perché sportello online, permettendo di semplificare i procedimenti per il rilascio delle autorizzazioni amministrative per l’esercizio delle attività ricettive.
Nella prima fase il servizio viene offerto alle imprese che operano nel campo del turismo e del commercio. Prima della messa a regime, Comune e associazioni degli imprenditori collaborano per testare il funzionamento dello sportello online in base alle reali esigenze, così da evidenziare eventuali problemi da risolvere, modifiche o miglioramenti da apportare.

Il portale è visibile sul sito del Comune di Roma raggiungibile dalla sezione “Comune per argomenti”, alla voce “Economia, Commercio e Sviluppo Tributi” oppure dalle pagine del Dipartimento XVII. Sul sito sono presenti due sezioni: una sezione dedicata alla normativa e una sezione dedicata alle sedi e agli orari dei rispettivi Municipi.

L’obiettivo è quello di agevolare le nuove imprese o i cittadini che intendono avviare un’attività commerciale. Il tutto mediante l’accesso ad un unico Portale del Comune, così da poter individuare in maniera rapida le informazioni desiderate, oltre alla possibilità di compilare e inoltrare la documentazione necessaria alla pratica amministrativa in maniera tempestiva. Nel dettaglio, grazie a questo nuovo servizio informatizzato sarà possibile conoscere in maniera semplice, interattiva e in tempo reale, lo stato delle proprie pratiche, scaricare informazioni e modulistica dalla rete, allegare file, effettuare pagamenti online o richiedere via email il rilascio di pareri e di certificazioni di competenza di altre pubbliche amministrazioni, come ASL e Vigili del Fuoco.

Più in generale è possibile ottenere il supporto e l’assistenza necessaria all’esercizio della propria attività per email, chat o con prenotazione di richiamata. È, infatti, possibile interagire direttamente via Internet con gli esperti, in caso di necessità per risolvere i propri dubbi o avere delle precisazioni. Tutto comodamente da casa, evitando inutili file e conseguenti perdite di tempo.

Nella realizzazione del progetto, IBM si è occupata di disegnare il canale di accesso online agli Sportelli del Comune di Roma, riorganizzare le aree tematiche così da rendere più semplice la fase di raccolta delle informazioni, documentazioni e moduli necessari per effettuare le dovute pratiche. Le piattaforme tecnologiche IBM su cui è basato il progetto utilizzano innovative soluzioni software di collaborazione bi-direzionali, cosiddette le “Content & Collaboration Services” disponibili sul middleware IBM WebSphere e sul “Sametime”. Quest’ultima consente la collaborazione in tempo reale attraverso strumenti come l’Instant Messaging e il Voice over IP.

I Video di PMI

Le agevolazioni previste tramite ISEE