eHealth nel Friuli Venezia Giulia

di Sabina Pugliese

scritto il

Il Servizio Integrato per la Sanità Regionale del Friuli Venezia Giulia rappresenta uno dei migliori esempi di eHealth italiani (e non solo). Scopriamo perché

Inoltre il Centro Unico di Prenotazione per gli esami specialistici permette al medico di fissare direttamente l’appuntamento presso la struttura sanitaria più consona al paziente, verificando la disponibilità dei servizi attraverso l’intranet regionale. Le prenotazioni possono essere effettuate anche nelle farmacie convenzionate, attraverso la semplice lettura ottica del codice a barre dell’impegnativa stessa. Ad oggi, i dati statistici indicano che il call-center del CUP riceve ogni giorno 3000 telefonate e fissa più di 1500 interventi nell’agenda regionale.

I primi riscontri

L’Amministrazione Regionale, attraverso l’Agenzia Regionale della Sanità, opera per supportare altri progetti volti a garantire la continuità della cura in Europa. A tale scopo sono già state effettuate delle collaborazioni con altre Regioni italiane, come Lombardia, Veneto ed Emilia Romagna per promuovere e semplificare lo scambio di esperienze nel campo dell’ICT, e adoperandosi per stabilire dei nuovi standard di interoperabilità.

Con i primi utilizzi è stato possibile osservare l’operatività effettiva del servizio, intervenendo in modo tempestivo e sistematico per apportare miglioramenti e innovazioni. Si sono svolti diversi incontri soprattutto con i MMG, i quali hanno collaborato in modo attivo suggerendo spesso delle soluzioni a problematiche settoriali.

Gli utenti intervistati dall’amministrazione regionale hanno fatto notare alcuni problemi che spesso si riscontrano nell’utilizzo di alcune procedure, dovuti esclusivamente alle lentezza delle connessioni, tuttavia si dichiarano soddisfatti della qualità del servizio e dei benefici apportati.

Diversi dati presenti nel registro sono stati utilizzati a fini di studio statistico, condotti sia a livello nazionale (per esempio lo studio dei dottori Francescutti, Lattuada, Simon, Borgnolo, Zanier, “Prescrizioni antibiotiche per i bambini italiani: uno studio di base nel Friuli Venezia Giulia”) che internazionale, come ad esempio lo studio del dottor Garcia-Rodriguez intitolato “Acute liver injury and droxicam use in the region of Friuli-Venezia Giulia” e pubblicato sul British Journal of Pharmacology.

I Video di PMI

Le agevolazioni previste tramite ISEE