L’innovazione del Project Management nella PA

di Valentina Sacchetti

scritto il

Il Project Manager nella Pubblica Amministrazione ha il compito di contribuire allo sviluppo della qualità dei servizi offerti al cliente e ai cittadini, sotto l'aspetto organizzativo e istituzionale

Questo presuppone di lavorare ed incidere contemporaneamente su più direttrici dal coinvolgimento della direzione, il comportamento e la cultura del Personale, la struttura organizzativa, il sistema di comunicazione, il miglioramento dei processi, la conoscenza e l’applicazione della metodologia e degli strumenti e l’applicazione di un sistema informativo integrato alla metodologia. Un esempio di tali applicazioni è il caso studio di Sviluppo Italia che costituisce da cinque anni un referente naturale per la Pubblica Amministrazione centrale e locale per quanto riguarda lo sviluppo d’impresa e l’attrazione di investimenti.

Scegliendo la soluzione Microsoft Enterprise Project Management per la gestione e l’implementazione di progetti complessi, l’azienda dà nuovo slancio alla cultura di progetto e a un nuovo modo di pensare l’organizzazione gestionale nella PA. Come supporto è nato poco più di un anno fa l’Istituto Italiano di Project Management (ISIPM) per iniziativa di alcuni Project Manager, provenienti per lo più dal settore dell’ICT dell’area romana e desiderosi di condividere e scambiare le proprie esperienze sull’argomento e nei casi di studio mediamente presi ad esempio durante i meeting dal Capitolo locale del PMI (Project Management Institute). ISIPM è un’associazione senza fini di lucro che si vuole proporre come centro di riferimento per quanti si occupano e/o sono interessati direttamente o indirettamente al Project Management, con particolare riferimento ai progetti ICT o a quei progetti che necessitano di flessibilità, agilità e finalità spesso non ben chiare, che devono essere gestiti con budget limitati e devono essere finiti per “ieri”.

Anche la consistente partecipazione al convegno dal titolo “Il project management nei progetti ICT della Pubblica Amministrazione ? le linee guida del CNIPA per il governo dei contratti”, realizzato dall’Istituto Italiano di Project Management in collaborazione con il CNIPA, la Federcomin e la Luiss Business School, organizzato nel 2001, aveva l’obiettivo di costituire un momento di confronto tra i differenti attori coinvolti nei progetti di information technology nella Pubblica Amministrazione italiana, mettendo in risalto la necessità diffusa di potersi confrontare.

Sulla scia di quello che ormai è all’ordine del giorno in America e nel resto d’Europa, anche in Italia la disciplina del Project Management sta ricevendo quella particolare attenzione necessaria ad individuare le migliori soluzioni metodologiche e procedurali da adottare negli specifici contesti di progetto, in particolare quelli di ambito informatico nel settore della Pubblica Amministrazione, anche in termini di rispetto di tempi e di costi preventivati. È evidente dunque come un efficace governo dei contratti comporti inevitabilmente un potenziamento dei sistemi di gestione dei progetti con l’adozione di tecniche e metodologie avanzate: in questo senso le linee guida del Cnipa costituiscono un primo contributo sostanziale.

I Video di PMI

Come scegliere il contenuto giusto sui social