Il wireless conquista la PA di Reggio Calabria

di Piervincenzo Canale

scritto il

Nonostante l'A3 e gli scarsi collegamenti aerei, nel profondo meridione italiano sta per nascere la prima rete wireless pubblicamente accessibile (tramite una password inviata sul cellulare). Un esperimento per la PA, i turisti e i residenti

Innovazioni turistiche

Le novità riguardano anche l’offerta turistica. L’amministrazione dello Stretto pensa a diverse iniziative per offrire servizi innovativi ai visitatori come, ad esempio, messaggi informativi riguardanti iniziative culturali o altre informazioni da inviare in base agli interessi del turista. Un’iniziativa simile a questa, dovrebbe estendersi presto anche all’area dello Stretto, anche se non sarà possibile collegarsi mentre in traghetto si arriva in Sicilia. I Comuni e le
Province dello Stretto di Messina, infatti, hanno stretto un accordo per fornire l’accesso a Internet ai turisti e facilitarne la mobilità e la divulgazione di informazioni e servizi turistici.

Un’azione questa che interesserà anche i molti pendolari che per studio o lavoro attraversano lo Stretto. In particolare le due amministrazioni, secondo quanto ha detto il responsabile D’Agostino, si adopereranno per la creazione di un portale Web unico per contenere informazioni in diverse lingue di carattere culturale, turistico e di pubblica utilità. L’iniziativa riguarderà anche una connessione tra le università di Messina e Reggio nell’ambito dell’area integrata dello Stretto.
I vantaggi della rete wireless riguarderanno anche le strutture ricettive dei turisti, come bed&breakfast, bar, ristoranti, ecc.

«Dal punto di vista economico ? conclude D’Agostino ? il beneficio non è tangibile. Tuttavia l’obiettivo dell’amministrazione è quello di rendere più facile la vita degli abitanti e dei visitatori. Ovviamente si spera che l’indotto economico derivante dal turismo, che troverà un piccolo aiuto in un facile accesso al Web, sarà
importante».

I Video di PMI

Come utilizzare gli Eventi di Facebook