Partire dal perché: recensione e prezzo del libro per leader

di Redazione PMI.it

scritto il

La comunicazione di successo si basa sulla condivisione del perché si crede in un progetto: teoria ed esempi illustri nel volume di Simon Sinek.

Cosa distingue le aziende di successo dalle altre che non riescono a raggiungere l’apice? Quale marcia in più hanno i leader che sanno persuadere e tenere alto il livello di fedeltà di clienti e collaboratori?

Nel suo libro “Partire dal perché. Come tutti i grandi leader sanno ispirare collaboratori e clienti”, l’autore Simon Sinek cerca di dare risposta a queste domande attraverso l’esposizione di esempi e casi concreti.

Recensione

Il volume di Sinek è incentrato sull’importanza di “partire dal perché” quando si desidera proporre un progetto, esporre le proprie idee, avviare un’iniziativa. È proprio questo che hanno fatto alcuni dei leader più innovativi come Steve Jobs, Martin Luther King e i fratelli Wright.

Secondo Sinek, è fondamentale esporre il motivo per il quale si crede in un determinato prodotto o progetto, evitando di esporre al proprio interlocutore una serie di dettagli inutili. Rendendo nota la ragione per cui si dà valore a un certo programma, infatti, aiuta a conquistare attenzione e fiducia. È sempre Sinek a sottolineare come la capacità di comunicare bene non sia innata ma come si possa apprendere nel corso del tempo imparando a partire dal perché. Caratterizzato da un linguaggio semplice e brillante, il testo è ricco di dati e di esempi utili.

Caratteristiche e prezzo

Il testo “Partire dal perché. Come tutti i grandi leader sanno ispirare collaboratori e clienti”, nel formato cartaceo con copertina flessibile e 224 pagine, edito da Franco Angeli, ha un costo di 25 euro. => Acquista su Amazon

Formato ebook per Kindle

Il volume di Simon Sinek è anche disponibile in formato ebook per dispositivi Kindle al costo di 18 euro circa. => Acquista su Amazon

Chi è l’autore

Simon Sinek collabora con realtà molto differenti, tra cui piccoli imprenditori ma anche grandi aziende come Microsoft e American Express. Lavora anche per istituzioni governative (ONU e Pentagono) ed è stato oratore di successo e speaker al World Business Forum 2014.

Articolo sponsorizzato