Dirigenti scolastici tra ruolo e retribuzione

di Teresa Barone

scritto il

Difendere ruolo, oneri e retribuzione dei dirigenti scolastici: a Palermo il convegno UDIR.

Si terrà a Palermo il 4 e il 5 febbraio il convegno “Le tre R della Dirigenza Scolastica: Ruolo, Responsabilità e Retribuzione”, promosso dal sindacato UDIR e rivolto a tutti i dirigenti scolastici.

=> Piano formativo per dirigenti scolastici

L’associazione si propone di ottenere l’equiparazione retributiva a favore dei dirigenti scolastici e recuperare la RIA (Retribuzione Individuale di Anzianità) per gli assunti a partire dael biennio 2001-2002, nonché il ripristino delle risorse tagliate al FUN dal 2011-12.

Come si legge sul sito ufficiale del sindacato:

«Il nuovo sindacato dei dirigenti scolastici aderisce a Confedir (Confederazione rappresentativa al tavolo della dirigenza pubblica per il triennio 2015-18) è stato creato per centrare un obiettivo ormai da tempo abbandonato dagli altri sindacati che hanno sottoscritto nell’ex area V il CCNL 2000-2001, dimenticando di trattare tutti i dirigenti allo stesso modo assunti negli anni successivi al 2001 come si evince nel CCNL 2002-2005 e 2006-2009, quando è stata archiviata la RIA che permette di conservare l’anzianità di servizio maturata precedentemente. Gli stessi sindacati non hanno contrastato, in maniera significativa, il taglio del 33% del FUN, nell’ultimo quinquennio, da cui si paga la retribuzione di posizione e di risultato con riflessi negativi nella contrattazione regionale.»

=> Come cambia il ruolo dei dirigenti scolastici 

L’azione giudiziaria proposta, quindi, è mirata a ottenere gli aumenti degli stipendi e recuperare le risorse arretrate.

Fonte immagine: Shutterstock