Sedie da ufficio Hbada: guida alla scelta dei modelli top

di Redazione PMI.it

scritto il

Ergonomiche e affidabili, le sedie da ufficio Hbada possono adattarsi a diverse esigenze di lavoro garantendo comfort e sicurezza: ecco i migliori modelli.

Con la diffusione del lavoro agile e il continuo aumento delle persone attive in modalità Smart Working da casa, la scelta della sedia da lavoro sta assumendo un’importanza determinante. Non è più solo il datore di lavoro a occuparsi dell’acquisto di sedute ergonomiche per i dipendenti, risorse fondamentali anche per chi deve svolgere la sua professione seduto davanti alla scrivania per la maggior parte della giornata. Tra i brand specializzati nella produzione di sedie ergonomiche per l’ufficio, Hbada rappresenta un marchio professionale sicuro e affidabile grazie al superamento delle certificazioni BIFMA e SGS e di un test di pressione statica di 1136 kg. Caratteristica fondamentale delle sedie Hbada, inoltre, è il design ergonomico dello schienale che fornisce supporto per colonna vertebrale alleviando il mal di schiena.

Sedie ergonomiche Hbada: modelli e prezzi

Hbada garantisce un’ampia gamma di sedute perfette per qualsiasi ambiente. Ecco i modelli caratterizzati da un rapporto qualità-prezzo ottimale.

Sedia Hbada con poggiapiedi allungabile

Sedia Hbada per l’ufficio con poggiapiedi allungabile e schienale regolabile ergonomico.

La particolarità della sedia Hbada per l’ufficio è la presenza del poggiapiedi allungabile, ma anche dello schienale regolabile ergonomico a forma di S bionico che si adatta alla curva della colonna vertebrale, realizzato in mesh di alta qualità, asciutto e traspirante, flessibile e resistente. È presente il poggiatesta regolabile, con possibilità di rotazione a 30 gradi. Il cuscino ha uno spessore di 8 cm per ridurre la pressione sull'anca.

Sedia Hbada con braccioli pieghevoli

Comoda sedia ergonomica con imbottitura spessa in grado di garantire una sensazione confortevole.

Sedia Hbada con braccioli retrattili poco ingombranti, design ad angoli smussati. Comoda ed ergonomica, è regolabile in altezza e può ruotare di 360 gradi. Lo schienale con tessuto a rete traspirante è piacevole e confortevole. L’altezza della seduta è pari a 45-54 cm, mentre le dimensioni complessive (compresa l’altezza regolabile) sono pari a 60 cm x 91-100 cm.

Sedia Hbada con braccioli

Sedia rivestita in cotone e lino per garantire traspirazione e delicatezza sulla pelle.

Sedia Hbada con braccioli, senza poggiatesta, rivestita in cotone e lino, tessuti traspiranti delicati sulla pelle. Ha un cuscino in spugna da 7 cm, comodo e traspirante. La base a croce permette la rotazione di 360 gradi. Lo schienale si inclina fino a 120 gradi. Dimensioni complessive: 60 cm x 86-94 cm.

Sedia Hbada con poggiatesta

Dotata di poggiatesta regolabile e schienale ergonomico che si adatta alla curva della colonna vertebrale.

Dotata di poggiatesta regolabile, la sedia Hbada è progettata ergonomicamente e vanta uno schienale ergonomico forma di “S” che si adatta alla curva della colonna vertebrale e allevia la schiena. Regolabile in altezza (fatta eccezione per i braccioli), la sedia permette una rotazione del poggiatesta di 30 gradi, ha un cuscino spesso 8 cm per ridurre la pressione dell'anca e permette una inclinazione dello schienale fino a 155 gradi.

Sedie Hbada: guida alla scelta

Allestire una postazione di lavoro funzionale e sicura significa scegliere una sedia dotata di caratteristiche ergonomiche, in grado di favorire la salute e ridurre il rischio di sviluppare problemi di salute. Per scegliere tra le varie tipologie di sedie Hbada è necessario considerare alcuni aspetto determinanti, come la necessità di poter tenere sollevate le gambe o di regolare schienale, braccioli e poggiatesta a seconda delle esigenze individuali. Per ogni tipologia di acquisto, inoltre, l’azienda produttrice offre un anno di garanzia.

In sintesi, prima di scegliere una sedia ergonomica Hbada è opportuno prendere in considerazione:

  • possibilità di regolare l’altezza;
  • inclinazione dello schienale;
  • regolazione del poggiatesta e dei braccioli;
  • ingombro complessivo;
  • eventuali accessori, come il poggiapiedi.

Articolo sponsorizzato

I Video di PMI