Poggiabraccio per scrivania: come scegliere

di Redazione PMI.it

scritto il

Quanto è importante utilizzare un poggiabraccio ergonomico e quali caratteristiche lo rendono efficace per il benessere di chi lavora.

Lavorare al computer restando diverse ore a contatto con una scrivania è un’attività tanto comune quanto potenzialmente dannosa, se non si adottano strategie e tecniche adatte a preservare il benessere e la salute di collo, schiena, braccia e mani. Il gomito e il polso, infatti, hanno bisogno di un sostegno adeguato per evitare la comparsa di fastidi più o meno gravi, basti pensare alla sindrome del tunnel carpale.

Quali sono le risorse che ci consentono di usare il mouse e la tastiera del pc senza correre rischi? Il poggiabraccio è certamente una soluzione efficace.

Poggiabraccio: guida alla scelta

Il poggiabraccio da usare sulla scrivania, o in altre postazioni di lavoro, deve essere ergonomico e rispettare al meglio l’anatomia del braccio in tutte le sue componenti. Per favorire la circolazione, infatti, questo supporto deve permettere il rilassamento dei muscoli e sostenere una certa pressione senza danneggiarsi. Oltre a essere realizzato in materiali resistenti, il poggiabraccio deve poter essere usato anche dai mancini e deve essere di facile installazione, in modo tale da poterlo spostare ed eventualmente trasportare a seconda delle esigenze.

In commercio esistono diverse tipologie di poggiabraccio, tra cui:

Poggiabraccio regolabile Jeerui

Il poggiabraccio regolabile Jeerui è progettato ergonomicamente per supportare gomito e avambraccio durante l’utilizzo di computer, mouse e tastiera.

Girevole a 180 gradi, permette di muoversi liberamente e di svolgere diverse funzioni senza sforzo e soprattutto mantenendo una postura corretta.

Riduce lo stress a carico di vertebre cervicali, spalla, braccio e del polso e presenta un dispositivo ad hoc per sostenere il polso oltre al tappetino per il mouse in neoprene.

È facile da fissare e può essere installato su tavoli, sedie e scrivanie di varie dimensioni.

Prezzo: il dispositivo, realizzato in plastica ABS con Memory foam, chiusura in metallo e cinghie in velcro, misura 48,8 x 22,1 x 7,6 cm e ha un costo di circa 38 euro. => Acquista su Amazon

Poggiabraccio Wgwioo

Il poggiabraccio Wgwioo con braccio girevole vanta un design unico che permette alla mano e al braccio di muoversi liberamente senza compier sforzi dannosi.

Aiuta a mantenere una postura corretta, evitare dolori alle vertebre cervicali e ridurre la tensione nei muscoli del collo e delle spalle.

Aiuta anche ad alleviare l’affaticamento degli occhi allungando la distanza dallo schermo al corpo, rendendo la digitazione sulla tastiera più facile anche dopo molte ore.

Ha tre punti di articolazione e due cerniere regolabili per ottenere il massimo comfort ergonomico, offrendo una gamma di movimenti abbastanza ampia.

Prezzo: il poggiabraccio Wgwioo costa circa 39 euro. => Acquista su Amazon