Premio Gaetano Marzotto, coltivare le idee

di Chiara Basciano

scritto il

Far emergere le nuove idee imprenditoriali che abbinino innovazione e impatto sociale. Ecco l?obiettivo della terza edizione del premio.

I futuri imprenditori che abbiano una forte idea di impresa innovativa e sociale hanno tempo fino al 30 giugno 2013 per concorrere alla terza edizione del Premio Gaetano Marzotto, e vedere così realizzato il loro progetto.

“Il Premio”, si legge nel bando, “si rivolge a tutti coloro – singoli soggetti, team, imprese – che hanno una nuova idea imprenditoriale, in grado di generare una ricaduta economica e un impatto sociale positivo principalmente sul territorio italiano, con sede e base di sviluppo in Italia, ma capacità di crescita internazionale”. Requisiti fondamentali e imprescindibili sono che le idee proposte debbano essere originali, innovative e attuabili, finanziariamente sostenibili o profittevoli.

Tre tradizionalmente i premi in palio, ovvero il Premio Impresa del Futuro, il Premio per una Nuova Impresa Sociale e Culturale e il Premio Dall’Idea all’Impresa, che diventano quattro quest’anno con l’introduzione del Premio Speciale “Unicredit – Talento delle Idee”, rivolto ad almeno tre delle start-up vincitrici dei primi tre riconoscimenti, consistente in un articolato percorso che permette a una start-up di diventare un’impresa di successo.

=> Scopri le novità per le start-up del digital italiano

Il Premio Gaetano Marzotto, si legge ancora nella mission del progetto, vuole creare le condizioni ambientali per un cambio di paradigma, sostenendo la nascita di nuova impresa in Italia. Per far questo è in programma un calendario di presentazioni e incontri con i soggetti dell’innovazione, giovani imprenditori, incubatori, università, associazioni permetteranno di sviluppare un network a supporto del progetto.