Investire nelle valute estere: consigli

di Teresa Barone

scritto il

Alcuni consigli per chi vuole tentare gli investimenti nel Foreing Exchange: ecco i principali rischi e come evitare di perdere ingenti capitali.

La scelta di investire nelle valute estere puntando sul cosiddetto Foreign Exchange viene solitamente definita come molto rischiosa, principalmente perché si basa sulle oscillazioni tra i cambi che, spesso, sono soggetti ad alterazioni repentine e imprevedibili.

=> Scopri cos’è il mercato azionario e come investire

Sono due, tuttavia, i vantaggi principali, vale a dire la possibilità di investire in un mercato molto ampio con un volume di liquidità giornaliera notevole, e la diversificazione offerta da questo tipo di mercato.

Per avere maggiori chance di successo e di guadagno, tuttavia, è necessario non solo pianificare il proprio investimento nel dettaglio per evitare notevoli perdite del capitale. Il primo passo è infatti quello di informarsi il più possibile sui trend e prendere familiarità con il mercato. Il rischio principale, infatti, è dover far fronte alle possibile repentine cadute della moneta in cui si è investito.

=> Scopri cosa rischiano i correntisti di MPS

Prendere come riferimento i parametri delle agenzie di rating è una mossa vincente, in modo tale da identificare a quali obbligazioni sono attribuiti alti livelli di affidabilità. Se la durata delle obbligazioni deve essere mantenuta relativamente breve, il grado di affidabilità deve essere selezionato tra quelli medio alti.

In ogni caso, meglio evitare di investire più capitale di quello che ci si può effettivamente permettere, stabilendo alcuni limiti a priori e, soprattutto, concentrandosi su poche valute  evitando troppi movimenti contemporanei.

=> Leggi come non pagare l’imposta di bollo sui conti deposito

Per quanto concerne la tipologia di valuta, oltre alle tradizionali valute europee e al dollaro sono in molti a consigliare quelle relative ai mercati emergenti come la Turchia (EUR/TRY), il Sudafrica (EUR/ZAR), l’Ungheria (EUR/HUF), il Giappone (EUR/JPY) e la Polonia (EUR/PLN).

I Video di PMI

Legge 104: agevolazioni per disabili e familiari