Tratto dallo speciale:

DURC On Line via SPID su INAIL: addio Sportello Unico Previdenziale

di Redazione PMI.it

scritto il

DURC On Line: addio allo Sportello Unico Previdenziale per ottenere l'attestato di regolarità contributiva, ora lo rilascia il portale INAIL.

Dal 1° ottobre 2021, la creazione o abilitazione di nuove Stazioni appaltanti, il subentro nell’abilitazione per la richiesta d’ufficio del Durc OnLine e l’aggiornamento dell’anagrafica delle Stazioni appaltanti e delle Amministrazioni già abilitate, non avviene più tramite il portale dello Sportello Unico Previdenziale.

Le funzionalità legate al Durc Online sono infatti migrate all’interno dei servizi telematici erogati dall’INAIL, dunque accessibili tramite il portale www.inail.it alla sezione My Home/Nuova gestione anagrafica Stazioni appaltanti e SOA, con accesso esclusivamente tramite credenziali SPID, Carta di Identità Elettronica (CIE) e Carta Nazionale dei Servizi (CNS).

All’interno del servizio è presente la voce Utenti e profili, attraverso cui gestire le abilitazioni associate alle Stazioni appaltanti/Amministrazioni procedenti. Per accedere al servizio Durc Online, quindi, gli utenti abilitati (Stazione Appaltante/Amministrazione) devono selezionare sul portale la voce “Accedi ai servizi online” e autenticarsi, seguendo poi le istruzioni fornite dalla Circolare INAIL n. 27 del 1° ottobre 2021.

La modulistica per le richieste di abilitazione e di subentro sono invece reperibili presso la sezione del portale dedicata ai documenti (a questo link).