Cessione credito Superbonus: pro soluto o pro solvendo?

Risposta di

Barbara Weisz

scritto il

Giorgio chiede

La cessione del credito derivante da Superbonus al 110% ad una impresa per il cappotto termico è pro soluto o pro solvendo?

Barbara Weisz risponde

Non mi pare che ci sia in questo senso una specifica previsione nella normativa sul Superbonus. Certo, trattandosi di un credito garantito, quindi sostanzialmente di un’anticipazione priva di rischi, ci sono le condizioni per chiedere che l’operazione sia pro soluto.

La banca è tenuta a fornire l’informativa necessaria sulle caratteristiche della cessione del credito, quindi nel momento in cui si rivolge a un istituto o società finanziaria per effettuare questa operazione lei può chiedere quale formula viene applicata.

=> Bonus 110%: libero scambio dei crediti d'imposta

  • Il pro soluto è conveniente per chi cede il credito, perché si libera anche da tutte le incombenze relative all’eventuale inadempienza del debitore. In pratica, se alla fine il debitore non paga a perderci è chi ha acquistato il credito.
  • Il pro solvendo, invece, lascia la responsabilità di eventuali inadempienze all’originario titolare del credito.

=> Cessione credito: come monetizzare i bonus

Il caso dei crediti fiscali consente facilmente di applicare il pro soluto, opzione preferibile anche se non obbligatoria.