Versamenti volontari per l’APe Social

Risposta di

Barbara Weisz

scritto il

Margherita chiede

Ho quasi 29 anni di contributi e sono disoccupata dal 2015. Posso richiedere all’INPS la possibilità di completare con versamenti volontari le settimane mancanti ai 30 anni, in modo da richiedere l’APE Social? In passato ho fatto già dei versamenti volontari tramite bollettini.

Barbara Weisz risponde

Direi di sì, lei ha diritto a proseguire i contributi volontari, che le danno la possibilità di chiedere l’APE social.

Attenzione, però; l’APE social è una misura sperimentale, in scadenza il prossimo 31 dicembre, e che il Governo non sembra intenzionato a prorogare. I termini per la domanda sono già scaduti. In realtà, è possibile presentare la richiesta fino al prossimo 30 novembre, ma senza avere la garanzia che la domanda venga presa in considerazione: l’INPS procederà ad esaminare anche le domande tardive solo nel caso in cui quelle arrivate entro la scadenza del 15 luglio non esauriscano le risorse.

Potrebbe quindi esserci un problema di tempistiche, nel suo caso, quindi valuti bene la situazione. Tenga presente che per proseguire con il versamento dei contributi volontari non credo che lei debba fare una specifica  domanda, perché mi par di capire che avesse già iniziato a effettuare i versamenti, quindi può con ogni probabilità limitarsi a proseguire (l’autorizzazione, una volta concessa, non scade mai).

Però non sono sicura che possa versare i contributi arretrati che le mancano per raggiungere il requisito dell’APE social. Le consiglio di rivolgersi all’INPS, per chiedere informazioni precise su questo punto.