Validità Green Pass: calcolo nuova durata

Risposta di Barbara Weisz

scritto il

Luca chiede:

Non so come calcolare la validità del mio Green Pass: la data della seconda dose é il 26/09/2021.

Dal primo febbraio 2022, ogni Certificazione Verde Covid rilasciata dopo la seconda dose del ciclo primario ha validità di 6 mesi, mentre soltanto con la terza dose si ottiene un Green Pass rafforzato senza scadenza.

Il suo Green Pass è dunque valido fino al 25 marzo 2022, e per fruire di una copertura indefinita dovrebbe perciò fare il richiamo, che può essere somministrato dopo un intervallo temporale minimo di 4 mesi. Dopo il 31 marzo, intanto, entreranno in vigore le regole Covid dal 1° aprile che allentano anche molti vincoli sul Green Pass.

Durata del Green Pass

A stabilire la durata del Green Pass per i vaccinati a sei mesi è stato il decreto Covid 221/2021, successivamente al quale sono intervenute nuove regole Covid, anche in tema di Super Green Pass. La difficoltà nel fare il calcolo è  dovuta al fatto che, da quando lei ha completato il ciclo vaccinale, la validità del Green Pass (poi divenuto Super Green Pass) è cambiata più volte. Quando lei si è vaccinato (nel settembre del 2021) valeva 12 mesi, poi c’è stata una prima riduzione a 9 mesi scattata nel dicembre scorso, infine è intervenuto il sopra citato decreto che ha ulteriormente abbassato la validità a 6 mesi. In ultimo, è subentrata la regola del Super Green Pass senza scadenza dopo la dose booster.

Green Pass a 6 mesi: per chi?

La durata del Green Pass resta dunque pari a 6 mesi per:

  • chi ha completato il primo ciclo vaccinale (seconda dose);
  • i guariti dal Covid senza nessuna dose o con una sola dose prima della positività..

Convenzionalmente, la data dalla quale si applica la validità a sei mesi per chi ha solo due dosi di vaccino è il primo febbraio 2022, ma la legge è retroattiva per tutti i Green Pass che risultavano attivi allo scorso 1° febbraio. Quindi anche al suo.

Green Pass senza scadenza: per chi?

Attualmente, si applica la regola della durata indefinita del Super Green Pass ma solo dopo la terza dose, oppure dopo la guarigione con almeno due dosi. L’intervallo minimo fra la seconda e la terza dose è, come detto, pari a 4 mesi, quindi lei può effettuare subito la terza dose booster per ottenere un Green Pass 2G (quello rafforzato, rilasciato a guariti o vaccinati) valido senza più scadenza.

Validità e abolizione Super Green Pass

La durata del Super Green Pass è indefinita, applicata retroattivamente (in automatico) a tutte le Certificazioni rilasciate dopo la terza dose. La Certificazione Verde rafforzata consente di effettuare tutta una serie di attività, altrimenti non consentite fino al 31 marzo, mentre dal 1° al 31 aprile si applicano le regole allentate previste dall’ultimo decreto di Governo. Infine, dal 1° maggio sparisce praticamente l’obbligo di Green Pass rafforzato.

=> Scadenza Green Pass dopo terza dose: cosa fare dopo?

Dose booster e minori: quando si può fare

Dal 17 dicembre è possibile prenotare il vaccino per bambini tra 5 e 11 anni, con i vaccini Comirnaty (BionNtech/Pfizer) in dose ridotta. Per gli over 16 è aperta la vaccinazione con terza dose dopo 4 mesi dal completamento del ciclo vaccinale primario.

FAQ del Ministero sulle tempistiche del richiamo

  • Se ho contratto il Covid-19 quando mi devo vaccinare?
    Chi si ammala dovrebbe aspettare 4-6 mesi dalla conferma di positività SARS-CoV-2 per vaccinarsi (prima-unica dose o dose booster). Se sono stati assunti anticorpi monoclonali o plasma convalescente, far passare almeno 90 giorni.
  • Ho completato il ciclo vaccinale anti Covid-19 quando devo fare la terza dose?
    Il Ministero della Salute permette di fare la terza dose dopo 120 giorni dalla seconda.
  • Se ho ancora gli anticorpi da Covid-19 posso evitare la terza dose?
    No: la valutazione dei titoli anticorpali non è utile per decidere se e quando effettuare la vaccinazione poiché non è un’alternativa al completamento del ciclo vaccinale.

Hai una domanda che vorresti fare ai nostri esperti?

Chiedi all'esperto

Risposta di Barbara Weisz