Titolari d’impresa individuale senza Green Pass: come tutelarsi?

Risposta di

Barbara Weisz

scritto il

Laura chiede

Parecchi titolari d’impresa, come idraulici ed elettricisti non sono in possesso del Green Pass, poiché non hanno dipendenti e quindi si sentono esonerati. Come può tutelarsi il cliente privato che li riceve in casa? Per queste prestazioni d’opera. si può chiedere al telefono se hanno la Certificazione Verde Covid-19?

Barbara Weisz risponde

Gli imprenditori individuali e i lavoratori autonomi hanno l’obbligo di Green Pass, anche senza controllo della Certificazione Verde Covid-19 da parte di un diretto datore di lavoro. I clienti, precisano le FAQ del Governo, non sono tenuti a chiederlo ma non significa che non possano farlo. Resta fermo, infatti, che è loro facoltà chiedere l’esibizione del Green Pass: lo specificano le FAQ (risposte alle domande più frequenti) sulle regole Covid applicate in zona bianca:

I clienti che ricevono in casa un idraulico, un elettricista o un altro tecnico dovranno controllare il green pass? No, in quanto non sono datori di lavoro ma stanno acquistando servizi. Resta fermo che è loro facoltà chiedere l’esibizione del green pass.

Quindi, lei può sia chiedere per telefono se l’operatore a domicilio dispone della Certificazione, sia verificarla nel momento in cui entra nella sua abitazione per effettuare la prestazione. Le ricordo che lo strumento corretto per verificare il Green Pass è la app VerificaC19, che legge il QR Code del certificato  attestandone la validità in corso, senza fornire ulteriori informazioni (non indica il motivo del rilascio: vaccino, test negativo o guarigione dal Covid). In alternativa, si può visionare il certificato cartaceo, senza consultare i dati di dettaglio sul retro, così da rispettare la privacy dell’artigiano che viene a casa sua.