Superbonus in condominio con parziale impianto pre-esistente?

Risposta di

Barbara Weisz

scritto il

Mario chiede

Un condominio di mare, di dieci unità di cui quattro sprovviste di qualsiasi tipo di climatizzazione (estiva ed invernale), può accedere al Superbonus 110% per le parti comuni? I singoli appartamenti dotati di impianto autonomo (caldaia e/o inverter) possono accedere alle agevolazioni trainate? Diversamente, se gli altri si dotassero almeno di un idoneo impianto di climatizzazione tipo inverter, cosa si potrebbe ottenere?

Barbara Weisz risponde

Nel vostro caso può esserci il diritto al Superbonus se sostituite impianti esistenti (anche se non per tutti gli appartamenti) con un impianto centralizzato. Mentre è escluso il caso in cui l’edificio sia del tutto sprovvisto di impianti di climatizzazione prima dell’intervento. In base alla norma sono ammessi:

interventi, effettuati sulle parti comuni degli edifici, di sostituzione degli impianti di climatizzazione invernale esistenti con impianti centralizzati.

Il confine interpretativo è sottile. Dotare in precedenza gli appartamenti di un inverter per poi sostituirli sembra un modo per aggirare la norma. Per capire in quali casi il Superbonus non è applicabile quando non c’era un pre-esistente impianto di riscaldamento o di climatizzazione, può leggere la risposta dell’Agenzia delle Entrate all’interpello 557/2021. Ma non mi sembra che sia il vostro caso, perché voi sostituite degli impianti delle singole unità immobiliari con uno centralizzato.

Nella risposta all’interpello 242 del 13 aprile 2021 si un’interessante riferimento al superbonus in caso di demolizione e ricostruzione, in cui solo un’unità è dotata di riscaldamento: le Entrate ammettono il Superbonus, limitandosi però alle sole unità con impianto pre-esistente ai fini della quantificazione del tetto massimo di spesa. Il vostro caso, seppure molto diverso, potrebbe essere per certi versi accomunato a questo.

Nel caso, la realizzazione dell’impianto centralizzato sulle parti comuni sarebbe un intervento trainante, e i lavori eventuali nelle diverse unità immobiliari rientrerebbe nei lavori trainati.