Super Green Pass per musicisti?

Risposta di

Barbara Weisz

scritto il

Donato chiede

Sono un musicista e mi devo esibire per un concerto in un albergo: serve il Super Green Pass oppure va bene il Green Pass base? I proprietari hanno detto che, essendo una cerimonia, servirà la Certificazione rafforzata per tutti. Ma per lavorare non basta il tampone?

Barbara Weisz risponde

La legge non prevede l’obbligo di Super Green Pass i lavoratori, nemmeno nel caso in cui svolgano l’attività in luoghi nei quali serve per fruire di determinati servizi o per partecipare a eventi. La normativa di riferimento è il decreto 172/2021, in base al quale la Certificazione Verde rafforzata – rilasciata solo a vaccinati e guariti dal Covid – consente di utilizzare servizi per i quali in zona bianca e gialla sono previste limitazioni.

=> Obbligo di vaccino Covid: guida, regole e procedure

L’obbligo di vaccino sul lavoro sussiste solo per alcune specifiche categorie (sanitari, insegnanti, forze dell’ordine), mentre per la generalità dei lavoratori è richiesto il Green Pass base, con il quale possono esercitare la propria attività anche senza avere il Green Pass rafforzato. Il lavoratore può avere anche solo la Certificazione rilasciata anche dopo un tampone. Questo, per preservare il suo diritto al lavoro. Il consumatore, utente o avventore che invece si reca a teatro, al ristorante o ad un evento, deve esibire una certificazione rilasciata dopo la vaccinazione.

Detto questo, tenga presente che fino al 31 gennaio 2022 sono vietati gli eventi, le feste e i concerti che implichino assembramenti in spazi all’aperto e sono chiuse le sale da ballo, discoteche e locali assimilati. Gli alberghi devono attenersi a queste regole evitando assembramenti, organizzando eventuali eventi e concerti che rispettino i protocolli e le regole Covid attualmente vigenti.