Stagionali e diritto di precedenza

Risposta di

Redazione PMI.it

scritto il

Sergio chiede

Sono un operaio a tempo determinato stagionale, vorrei sapere come funziona e la prassi del diritto di precedenza: il datore di lavoro deve rispettare l’anzianità di servizio nei confronti di tutte le assunzioni stagionali oppure può chiamare chi vuole tra tutti gli operai che si avvalgono di tale diritto, con stesso livello e competenze?

Redazione PMI.it risponde
Il diritto di precedenza che spetta al lavoratore assunto a tempo determinato (in genere dopo 12 mesi) riguarda anche agli stagionali (senza minimi contrattuali).
Nel loro caso, tuttavia, riguarda esclusivamente le nuove assunzioni a tempo determinato per le medesime attività stagionali, senza quindi avere effetto su quelle a tempo indeterminato.
Il diritto si esercita in forma scritta (si deve informare il proprio datore di lavoro di essere interessati ad esercitare tale diritto tramite atto scritto). Il diritto decade se non viene esplicitato entro tre mesi dalla data di fine del rapporto stagionale.Ad ogni dopo, il diritto di precedenza si estingue dopo un anno dalla data di cessazione del rapporto.
A parità di diritto, si devono applicare criteri di selezione oggettivi, come i carichi di famiglia e l’anzianità aziendale. Il lavoratore la cui precedenza è stata violata ha diritto al risarcimento dei danni.