Spostamenti: regole per trasfertisti

Risposta di

Barbara Weisz

scritto il

Francesco chiede

Sono un trasfertista quindi lavoro fuori dalla regione di residenza: come mi devo comportare?

Barbara Weisz risponde

Gli spostamenti per motivi di lavoro sono consentiti, anche se richiedono spostamenti fra diversi comuni o diverse Regione. Sottolineiamo che c’è l’indicazione normativa (Dpcm 11 marzo) di utilizzare la massimo le modalità di lavoro agile.

In ogni caso, i lavoratori che invece continuano a recarsi fisicamente al lavoro, o che (come mi pare di capire nel suo caso) debba proseguire attività con spostamenti fisici, devono essere sempre in grado di motivare lo spostamento.

C’è un apposito modulo di autodichiarazione, scaricabile sul sito del ministero dell’Interno e su molti altri portali istituzionali. E’ in realtà possibile compilarlo anche direttamente nel momento in cui si viene fermati dalle forze di polizia (che sono dotate del modulo).

Lo spostamento per motivi di lavoro può essere dimostrato anche con altre modalità: ad esempio, una disposizione scritta del datore di lavoro, il cedolino paga.