Sisma bonus 2022/2023: quale detrazione spetta?

Risposta di

Barbara Weisz

scritto il

Mary chiede

Sto cercando di comprare una casa da demolire e ricostruire con sisma bonus 110%. Vorrei capire: se non riuscissi a completare il 30% entro il 30/06/2022, posso usufruire del sisma bonus 85% (totale) o non avrei diritto?

Barbara Weisz risponde

Il Sismabonus ordinario è stato prorogato, come le altre detrazioni edilizie, fino al 2024. Significa che, se i lavori che lei intende effettuare hanno i requisiti per accedervi, lei lo può utilizzare nel caso in cui non riesca ad applicare il più conveniente Superbonus al 110%.

La proroga delle agevolazioni edilizie è contenuta nella Manovra economica (comma 38 legge 234/2022) e prevede che anche il bonus fiscale per interventi antisismici possano essere effettuati fino al 2024 con le attuali aliquote di detrazione d’imposta.

  • Per chi conclude il 30% dei lavori (SAL) entro fine giugno 2022, può applicare il Superbonus al 110% fino al dicembre (per la parte di lavori 2023 si ricorre al Sismabonus ordinario).
  • Chi non rispetta questa condizione, applica direttamente il Sismabonus all’85% per lavori fino al 2024.

Se infine, riesce ad applicare il Superbonus alle spese sostenute nel 2022, perché appunto riesce ad avere il primo Sal al 30% entro il termine previsto del 30 giugno, sugli interventi che eventualmente effettuerà nel 2023 può utilizzare il sisma bonus.