Sconto IMU e TARI 2021 per pensionati esteri: come far valere il diritto

Risposta di

Barbara Weisz

scritto il

Massimo chiede

La Legge di Bilancio 2021 prevede una riduzione del 50% sull’IMU per i pensionati esteri. Sono cittadino svedese: la mia pensione si considera percepita in regime di convenzione internazionale? E’ sufficiente la Convenzione (in materia di protezione sociale) tra il Regno Svedese e lo Stato Italiano per convincere il mio Comune – Valentano (VT) – ad applicarla?

Barbara Weisz risponde

L’agevolazione IMU e TARI contenuta nella Manovra 2021 si applica a tutti i residenti in uno stato estero che abbiano una convenzione internazionale con l’Italia, quindi non solo agli italiani residenti all’estero ma anche ai cittadini stranieri. Ci sono però ulteriori paletti: la casa che lei possiede deve essere a uso abitativo, non locata o data in comodato d’uso. L’agevolazione, infine, si applica a un solo immobile.

Il riferimento legislativo preciso è il comma 48 della legge 178/2020 (Legge di Bilancio per il 2021). In base al quale:

a partire dall’anno 2021 per una sola unità immobiliare a uso abitativo, non locata o data in comodato d’uso, posseduta in Italia a titolo di proprietà o usufrutto da soggetti non residenti nel territorio dello Stato che siano titolari di pensione maturata in regime di convenzione internazionale con l’Italia, residenti in uno Stato di assicurazione diverso dall’Italia.

L’IMU si paga al 50%, e la tassa sui rifiuti (es.: TARI) è invece ridotta di due terzi. In base a quel che scrive, lei ha tutti i requisiti di base per il diritto all’agevolazione.