Schermature solari: quali interventi comprende il tetto di spesa?

Risposta di

Barbara Weisz

scritto il

Fred chiede

Il massimale di spesa per i serramenti, pari a 60.000 euro, comprende le chiusure oscuranti? Nello stesso tetto di spesa deve rientrare anche eventuale pergo-tenda (di cui si parla nel vademecum di ENEA sulle schermature solari e chiusure oscuranti). Infine, è possibile far rientrare la spesa per l’isolamento del perimetro dei serramenti come opera complementare per la coibentazione delle strutture opache?

Barbara Weisz risponde

Le chiusure oscuranti rientrano negli interventi di riqualificazione energetica che danno diritto all’Ecobonus, e di conseguenza fra le spese da conteggiare ai fini del superamento del tetto dei 60mila euro. Le schermature solari agevolabili sono elencate nell’allegato M del decreto legislativo n. 311/2006, che comprende anche le chiusure oscuranti. Ulteriori elementi in questo senso sono contenuti nel vademecum ENEA, a cui lei fa riferimento, nel quale viene per esempio specificato che «le chiusure oscuranti possono essere in combinazione con vetrate o autonome (aggettanti)».

Sono ammesse tutte le tipologie di tende: a rullo, a bracci, tende da sole e veneziane, ed anche le pergo-tende, che però devono essere esposte da Est a Ovest passando per Sud.

Infine, per quanto riguarda l’ultima domanda, se si riferisce alla possibilità di inserire questi interventi fra i trainati, nel caso in cui vengano eseguiti congiuntamente a lavori di isolamento termico delle superfici opache degli edifici, la risposta è positiva. I lavori di efficienza energetica possono essere inseriti fra i lavori trainati, quindi avere il Superbonus al 110%. Il tetto di spesa resta invariato (nel suo caso, per le schermature solati a 60mila euro).