Scadenza rate rottamazione

Risposta di

Barbara Weisz

scritto il

Giovanni chiede

Buonasera, ho aderito alla Rottamazione Bis per debiti relativi al periodo 2000/2016, quindi devo pagare la prima rata entro il 31 ottobre 2018, poi le successive a novembre e febbraio 2019. La domanda è la seguente: per aderire alla Rottamazione Ter quando devo pagare le rate scadenti ad ottobre e novembre?

Barbara Weisz risponde

Se lei ha pagato la rata in scadenza a fine ottobre entro lo scorso 7 dicembre, rientra nella platea degli aventi diritto alla rottamazione. Se invece non ha effettuato questo pagamento, non può più aderire alla nuova definizione agevolata, ed è quindi definitivamente decaduto dalla possibilità di sanatoria. Le spiego meglio.

Il riferimento normativo che la riguarda è l’articolo 3, comma 21, dl 199/2019. Esso prevede l’accesso alla Rottamazione Ter per coloro che avevano aderito alla precedente definizione agevolata e hanno integralmente pagato, entro il 7 dicembre 2018, le rate scadute in luglio, settembre e ottobre. Quindi, se lei ha pagato la rata di ottobre entro lo scorso 7 dicembre, rientra in questa casistica. Non deve presentare una nuova domanda, né effettuare alcun altro adempimento. Sarà l’agente della riscossione a inviarle, entro il prossimo 30 giugno, una comunicazione con il calcolo degli importi che lei deve ancora pagare e i bollettini per le rate (spalmate su cinque anni). Le rate scadute in novembre e febbraio ricadono nella Rottamazione Ter.

Se invece lei non ha pagato entro lo scorso 7 dicembre la rata di ottobre, non rientrare nella nuova definizione agevolata. Può eventualmente sperare che nella legge di conversione del decreto fiscale, attualmente in discussione alla Camera (da approvare entro il 22 dicembre) venga introdotta una novità che vada incontro al suo caso.