Riscatto laurea: decorrenza e recesso

Risposta di Barbara Weisz

scritto il

Sandra chiede:

Se faccio la domanda di riscatto laurea nel 2022, quando dovrò iniziare a pagare? E se nel tempo cambiassi idea, posso annullare il riscatto?

Se lei inoltra richiesta di autorizzazione al riscatto di laurea nel 2022, deve attendere la risposta dell’Inps, che nel caso di accoglimento le invia anche il piano di rateazione. Tendenzialmente,  passano alcuni mesi fra la domanda e l’inizio del piano di rateazione.

=> Calcolo costi riscatto di laurea

Dal momento in cui si inizia a versare l’onere di riscatto, è comunque possibile interrompere i pagamenti: in questo caso, viene riconosciuto il periodo contributivo riscattato in base agli importi effettivamente già versati.

La precisazione è contenuta nella circolare INPS 36/2019, dedicata al riscatto laurea agevolato introdotto dal dl 4/2019, ma che ripercorre al prassi prevista anche per il riscatto ordinario: in caso di interruzione del versamento dell’onere, sarà riconosciuto l’accredito di un periodo contributivo di durata corrispondente all’importo versato.

=> Riscatto laurea agevolato: guida al calcolo e alla domanda

L’eventuale sospensione dei versamenti non comporta la perdita del diritto a chiedere nuovamente il riscatto per i periodi mancanti.

Risposta di Barbara Weisz

Hai una domanda che vorresti fare ai nostri esperti?

Cerca tra quelle pubblicate oppure

Chiedi all'esperto