Quota cento e riscatto anni di laurea

Risposta di

Barbara Weisz

scritto il

Daniele Mangialardo chiede

Gentile esperto
Sono dipendente di un’azienda farmaceutica. Ad agosto del 2021 compio 62 anni e avrò 36 anni di contributi, non sufficienti per aderire a quota cento. Le chiedo se nel frattempo riscatto due anni di laurea per raggiungere i 38 anni di contributi potrò andare in pensione?

Barbara Weisz risponde

Direi proprio di sì, gli anni di laurea, quando viene esercitato il riscatto, restano validi sia ai fini del diritto a pensione sia per determinare la misura. Tenga presente che si tratta di un’operazione onerosa, per cui le consiglio di valutare bene se l’operazione le conviene o meno (è anche possibile effettuare una simulazione sul portale dell’INPS).

=> Riscatto laurea, come si usa il simulatore INPS

Le confermo anche che è possibile riscattare solo i due anni che le servono per raggiungere il diritto a pensione, nel senso che l’operazione di riscatto laurea non deve necessariamente riguardare tutti gli anni di università.

=> Riscatto laurea agevolato: come fare domanda

Esiste anche una possibilità di riscatto agevolato della laurea, prevista sempre dal dl 4/2019, che rende l’operazione meno costosa, ma riguarda solo i periodi da valorizzare con il sistema contributivo (quindi, successivi al 31 dicembre 1995): glielo segnalo per completezza di informazione, anche se probabilmente non si tratta del suo caso.