Quota 100: dopo il 2021 il diritto non decade

Risposta di

Barbara Weisz

scritto il

Claudia chiede

Sono una lavoratrice autonoma, artigiana. Ho maturato a settembre 2020 il diritto alla pensione con Quota 100 senza farne ancora richiesta. Visto che non verrà rinnovata la possibilità di usufruirne, ho diritto comunque a farne richiesta di pensione nel 2021 e successivamente oppure tale diritto decade?

Barbara Weisz risponde

La Quota 100 è una formula di pensione anticipata non strutturale ma oggetto di sperimentazione triennale, partita nel 2019, quindi con naturale scadenza alla fine del 2021. In base alle anticipazioni sulle misure previdenziali inserite in Legge di Bilancio, non c’è l’intenzione di prorogarla ma neppure di anticiparne questa scadenza, quindi sarà sarà utilizzabile in ogni caso fino al dicembre 2021.

Fatta questa precisazione, una volta che li ha maturato il diritto alla Quota 100, può esercitarlo in qualsiasi momento. Quindi, avendo lei raggiunto i requisiti nel settembre del 2020, può fare la domanda per andare in pensione con la formula agevolata in un momento successivo, anche dopo il 2021. In altri termini, il diritto non decade.

=> Cristallizzazione diritto Quota 100

Lo prevede esplicitamente la norma di riferimento, ovvero l’articolo 14 del dl 4/2019: nel rispetto di tutti i requisiti previsti dalla legge,

il diritto conseguito entro il 31 dicembre 2021 può essere esercitato anche successivamente alla predetta data.