Quota 100 dopo congedo Legge 104

Risposta di

Barbara Weisz

scritto il

antonio1959 chiede

Usufruisco della legge 104: potrei chiedere in futuro l’aspettativa retribuita di due anni e, dopo l’aspettativa, accedere a quota 100? I contributi vengono calcolati per il diritto?

Barbara Weisz risponde

L’importante è che lei acquisti il requisito per accedere alla quota 100 entro il 31 dicembre 2021, in quanto si tratta di una misura sperimentale, prevista solo per il triennio 2019-2021. Quindi, per presentare validamente domanda, deve avere 62 anni di età e maturare i 38 anni di contributi entro questa scadenza.

Non ci sono ostacoli specifici che riguardano la possibilità di chiedere l’aspettativa retribuita in base alla legge 104.

E non sono nemmeno previsti paletti alla contribuzione valida: si possono utilizzare tutti i contributi: versati, figurativi, da riscatto e via dicendo. L’importante è che si possano vantare almeno 35 anni di contributi “validi per la pensione di anzianità” (quindi, senza contare alcune tipologie di figurativi).

I due anni di congedo straordinario si possono conteggiare per raggiungere i 38 anni di contribuzione utili alla quota 100, che deve maturare entro la fine del 2021.