Quota 100, come raggiungere la contribuzione effettiva?

Risposta di Barbara Weisz

scritto il

Alberto chiede:

Per il requisito dei 35 anni di contributi effettivi (ne ho 29), posso far valere qualcosa tra militare, mobilità e cassa integrazione? Diversamente, posso optare per la contribuzione volontaria? C’è un limite massimo?

Contribuzione effettiva significa contributi effettivamente versati. I contributi previsti nel corso degli ammortizzatori sociali, come la mobilità o la cassa integrazione, sono in genere figurativi e quindi non rilevanti ai fini del requisito minimo per la Quota 100.

Stesso discorso per il servizio militare: anche questi contributi sono figurativi, quindi non valgono ai fini del raggiungimento dei 35 anni di contribuzione effettiva.

Diverso è il discorso della contribuzione volontaria: in questo caso i contributi vengono effettivamente versati, di conseguenza si possono conteggiare.

Esiste anche un altro strumento di pace contributiva, previsto dall’articolo 20 del dl 4/2019. Consente di riscattare fino a cinque anni di periodi non già coperti da contribuzione. Questa opzione è riservata però ai soli “contributivi puri”, cioè a chi non ha contributi versati prima del 31 dicembre 1995.

Hai una domanda che vorresti fare ai nostri esperti?

Chiedi all'esperto

Risposta di Barbara Weisz