Professioni non regolamentate e scontrino elettronico

Risposta di

Barbara Weisz

scritto il

Angela chiede

Sono operatrice del benessere ma anche OSS con partita IVA e iscrizione INPS alla gestione separata: da inizio 2019 sono rientrata nei forfettari, professionista ma non regolamentata. Quale comportamento fiscale adottare in materia di scontrino elettronico?

Barbara Weisz risponde

I contribuenti forfettari devono emettere lo scontrino elettronico dal primo gennaio 2020, non ci sono deroghe in questo senso.

Ci sono una serie di attività esentate, per le quali cioè non è prevista l’emissione del nuovo documento commerciale, che sono indicate nel decreto ministeriale dell’Economia dello scorso 10 maggio, ma non mi pare comprendano l’attività da lei svolta.

=> Scontrino elettronico: categorie senza obbligo

Verifichi lei stessa se la sua specifica attività è fra quelle per le quali non è richiesta l’emissione dello scontrino digitale. Che, lo ripeto, riguarda semmai la tipologia di attività ma non il regime fiscale applicato.

I contribuenti forfettari non sono infatti esenti dall’obbligo di scontrino elettronico e di invio dei corrispettivi, che scatta per tutti dal primo gennaio 2020.