Privati: come scaricare copia delle e-fatture?

Risposta di Barbara Weisz

scritto il

Ester chiede:

Non ho una PEC e vorrei scaricare le mie fatture elettroniche dal cassetto fiscale. Ho letto che bisogna esercitare una specifica opzione per accedervi ma dove e come devo farlo?

 

Per la consultazione delle fatture elettroniche, ossia quelle di cui è destinatario in veste di consumatore finale (B2C), deve aderire al servizio dell’Agenzia delle Entrate, che è gratuito e può essere revocato in qualsiasi momento.

Se si effettua l’adesione entro il 31 dicembre 2022, potrà consultare tutte a partire dal gennaio 2019. Dopo a tale data, e salvo proroga, potrà visualizzare soltanto le fatture successive all’adesione (si perdono quindi tutte le fatture elettroniche pregresse, che in caso di adesione entro i termini restano definitivamente memorizzate).

L’adesione si effettua dal portale dell’Agenzia delle Entrate: i contribuenti senza partita IVA devono esprimere l’adesione accedendo alla stessa area riservata da cui consultano la propria dichiarazione precompilata e successivamente si entra nella sezione “Le tue fatture”, si seleziona il pulsante “Accedi” e si visualizza la pagina principale dell’adesione al servizio di “Conservazione“.

Una volta aderito al servizio, potrà consultare le fatture e stamparle , sempre attraverso l’area riservata sul sito dell’Agenzia delle Entrate, per il quale ci vogliono necessariamente le credenziali personali, come ad esempio SPID. Non serve invece alcuna PEC.

L’opzione è revocabile: il contribuente può scegliere di recedere dall’adesione al servizio in qualunque momento e, in quel caso, le fatture cessano di essere disponibili dal giorno successivo.

Hai una domanda che vorresti fare ai nostri esperti?

Chiedi all'esperto

Risposta di Barbara Weisz