Piano Casa: detrazione oneri e parcelle

Risposta di

Greta Rosatelli

scritto il

Ambrogio C. chiede

Le spese per oneri di urbanizzazione primari e secondari, le parcelle del geometra e degli ingegneri per P.S.C. calcoli e coordinamento sono detraibili se pagate tramite bonifico bancario figurando come costi di “ristrutturazione edilizia” nell’ambito di una demolizione e ricostruzione con Piano Casa?

Greta Rosatelli risponde

Tra le spese che danno diritto alle detrazioni per ristrutturazione edilizia ci sono anche tutte quelle legate alle prestazioni professionali operate per effettuare i lavori stessi e tutti gli oneri di segreteria e bolli da porre sulla documentazione da presentare. Ciò è regolamentato dall’art. 16-bis comma 2 e, come chiaramente descritto anche dalla Guida alle Ristrutturazioni Edilizie (edizione 03/2016) dell’Agenzia delle Entrate, tali spese possono essere detratte solo se fanno parte degli oneri sostenuti per effettuare quei lavori che rientrano tra quelli per ristrutturazione edilizia e/o risparmio energetico.

Per quanto riguarda il quesito in oggetto, l’Agenzia delle Entrate si è espressa in materia con la Risoluzione N. 4/E del 04/01/2011 chiarendo che, per quanto riguarda i lavori inerenti Piano Casa, questi possano rientrare all’interno delle detrazioni fiscali in fase di dichiarazione dei redditi solo se la demolizione e ricostruzione dell’edificio viene effettuata riproponendo la stessa grandezza e sagoma dell’edificio precedente.

Quindi, per rispondere in maniera più diretta al quesito, si potrà portare in detrazione i costi dei professionisti ed altri oneri accessori solo se fanno riferimento ai lavori che possono rientrare tra quelli di ristrutturazione edilizia, cioè nella volumetria dell’edificio così come in precedenza.

Greta Rosatelli – Esperto fiscalista