Pensione di vecchiaia: calcolo assegno

Risposta di

Barbara Weisz

scritto il

Aldo P. chiede

Ho 57 anni, impiegato. Se volessi trasferirmi all’estero e non lavorare, cosa comporterebbe ai fini pensionistici​​?​ Cosa perderei della pensione non essendo arrivato ai requisiti minimi per riceverla in anticipo? La prima mensilità la riceverò a 63 a​​nni? O potr​​ei anticiparla con p​​e​​na​​li?

Barbara Weisz risponde

Se smette di lavorare e non versa più contributi previdenziali, dovrà aspettare l’età per la pensione di vecchiaia, che non si raggiunge a 63 anni: al momento, per gli uomini lavoratori dipendenti ci vogliono 66 anni e 7 mesi, ma l’età pensionabile salirà progressivamente. Nel 2027 sarà intorno ai 68 anni.

=> Requisiti pensione di vecchiaia e anticipata

Quando si va in pensione, il trattamento viene calcolato in base a quanto versato, per cui gli anni di mancata contribuzione pesano negativamente sulla quantificazione dell’assegno.