Pensione Precoci: graduatoria ammessi

Risposta di

Barbara Weisz

scritto il

Andrea chiede

Ho presentato domanda di verifica requisiti e domanda di pensione anticipata precoci a giugno, con 41 anni di contributi e decorrenza pensione 1/9/2020, inviando regolari dimissioni all’azienda con fine rapporto 31/08/2020. Ho ricevuto risposta: “Si diritto se rientra tra gli ammessi” ma ad oggi più nulla. Quando verrà stilata la graduatoria? Eventuali arretrati mi saranno riconosciuti?

Barbara Weisz risponde

Temo lei abbia presentato domanda con modalità tardiva, per cui deve aspettare che l’INPS termini di valutare le risorse a disposizione per il 2020.

Mi spiego meglio: per la pensione anticipata dei lavoratori precoci, infatti, il termine ultimo per la modalità tempestiva era il primo giugno, scadenza prorogata rispetto al consueto primo marzo, in considerazione dell’emergenza Covid. Lei scrive di aver presentato domanda in giugno, quindi temo che non abbia rispettato questa scadenza.

La seconda finestra termina il 30 novembre, nella quale lei è sicuramente rientrata in considerazione della risposta che ha ricevuto. Ora deve attendere che l’INPS, probabilmente entro fine anno, elabori tutte le istanze giunte entro novembre e le risponda sulla disponibilità o meno di risorse finanziarie sufficienti a coprire la sua richiesta di pensionamento.

=> Decorrenza pensioni: come funzionano le finestre

La risposta definitiva, se positiva, conterrà anche la prima decorrenza utile per la pensione (con gli eventuali arretrati). Che teoricamente potrebbe anche essere lo scorso primo settembre. Se però non ha già presentato anche la domanda di pensione vera e propria, contestualmente o successivamente alla certificazione del diritto, temo che la decorrenza sarà successiva.