Pensione Opzione Donna con riscatto laurea agevolato: domanda entro dicembre?

Risposta di

Barbara Weisz

scritto il

Francesca chiede

Sono una dipendente pubblica con 58 anni compiuti a febbraio 2021. Ho 32 anni di contributi (assunzione nell’aprile 1989). Vorrei usufruire della riscatto dei 4 anni di laurea in forma agevolata per il raggiungimento del requisito richiesto dei 35 anni di contributi (anno accademico iscrizione 1981/82 e laurea conseguita nel 1987) per la pensione con Opzione Donna.

Atteso che l’istanza di pensionamento con Opzione Donna e riscatto laurea agevolato va presentata contestualmente, come riferitomi dall’INPS, mi occorre sapere se – presentando istanza contestuale entro il 31/12/2021 – si intendono rispettati i requisiti necessari. In particolare, qualora l’INPS definisca l’istanza di riscatto laurea nei primi mesi dell’anno 2022, inviandomi proposta di accettazione onere di pagamento, il requisito necessario dei 35 anni è comunque maturato utilmente per il pensionamento con Opzione Donna, avendo presentato istanza entro il 31/12/2021 oppure si potrebbe anche presentare la domanda nei primi mesi del 2022 sena perdere il diritto?

Purtroppo ho inviato per ben tre volte all’INPS la richiesta per sapere la tempistica: la sede territoriale ha sempre risposto in maniera poco precisa ed evasiva. Non saprei neanche come contattare l’INPS nazionale, visto che tutti i miei quesiti vengono dirottati a quella territorialmente competente, che non vuole, oppure non sa, come rispondere alle mie domande. Ho contattato anche un paio di Patronati, ma non sapevano neppure le regole basilari. Un consiglio?

Barbara Weisz risponde

La cosa fondamentale, come lei giustamente rileva, è presentare contemporaneamente le due domande, ossia quella di riscatto di agevolato laurea e quella di pensione con scelta di Opzione Donna. Questo perché entrambe le formule prevedono di valorizzare per intero i contributi con il sistema contributivo, anche quelli che ricadrebbero in quello retributivo. E’ un aspetto che l’istituto previdenziale ha chiarito in diversi documenti di prassi. Ad esempio, nella circolare 6/2020.

=> Calcolo costi del riscatto di laurea agevolato

I tempi di lavorazione dell’INPS, invece, non rilevano ai fini dell’accoglimento della domanda.

Né è necessario presentare le due domande entro il 31 dicembre 2021. Nel momento in cui lei ha maturato i requisiti per esercitare l’Opzione Donna, può presentare domanda anche in un momento successivo.

In altri termini, lei può fare domanda per andare in pensione con l’Opzione Donna anche nel 2022: la cosa importante è che non presenti prima quella di riscatto della laurea ma che le presenti assieme.