Pensione indiretta ai dipendenti pubblici

Risposta di

Barbara Weisz

scritto il

Roberta D.P. chiede

Sono vedova di un docente deceduto in servizio, ho chiesto la pensione indiretta  ma per l’Inps la pratica è bloccata in quanto manca il modello PA04: a chi richiederlo considerando che mio marito ha lavorato in molte scuole?

Barbara Weisz risponde

Il modello PA04 in effetti non si rilascia più: la nuova procedura per la pensione degli iscritti alla gestione dei dipendenti pubblici dei è contenuta nella circolare INPS n° 54 del 22.03.2016 (qui il link). Le riporto i passaggi salienti:

..l’Ente datore di lavoro …non dovrà più trasmettere il mod. PA04, ma intervenire per l’aggiornamento della posizione assicurativa con le modalità illustrate al successivo paragrafo 4.  […] …L’Ente datore di lavoro, ricevuta la copia della domanda di pensione, avvierà autonomamente la verifica della regolarità delle denunce contributive, con particolare riguardo al periodo successivo al 1° ottobre 2012, tramite la funzione, messa a disposizione dall’Istituto, denominata “visualizzazione denunce contributive”.
Nel caso in cui, in sede di verifica della posizione assicurativa dei propri dipendenti, si ravvisino periodi di servizio e/o retribuzioni mancanti o incompleti, a causa di denunce contributive omesse o non caricate, perché non formalmente corrette, l’eventuale implementazione/correzione dovrà essere effettuata con le modalità descritte al paragrafo 2 della circolare n. 12 del 29 gennaio 2016. A seguito dell’invio della richiesta da parte della sede Inps, il datore di lavoro potrà effettuare l’inserimento dei dati di ”ultimo miglio” e dell’anticipo della Dma…Si ribadisce, pertanto, che gli enti datori di lavoro degli iscritti alle Casse pensioni diverse dallo Stato non devono più trasmettere il mod. PA04, intendendosi superate le istruzioni contenute nelle circolari Inpdap nn. 34/2003, 10/2004 e 33/2004 e, per la parte riguardante la trasmissione delle informazioni necessarie alla liquidazione della pensione.

In pratica, lei deve chiedere la pensione indiretta e poi farne avere copia all’ultima scuola presso sui suo marito ha prestato servizio, che dovrebbe quindi attivare la procedura di aggiornamento contributivo. Per le regole sulla pensione indiretta, può consultare il seguente articolo:

=> Pensione ai superstiti, guida completa INPS

In primis può seguire la specifica procedura telematica presente sul sito dell’INPS (deve autenticarsi utilizzando il PIN, nel caso in cui non ce l’abbia può richiederlo) oppure chiamare uno dei seguenti numeri per l’assistenza INPS: Contact Center al numero 803 164 (gratuito da rete fissa) o 06 164 164 da rete mobile. In teoria la domanda può essere presentata anche tramite patronato, che dovrebbe essere in grado di darle indicazioni.