Pensione Fornero con anticipo TFS?

Risposta di

Barbara Weisz

scritto il

Orfeo chiede

Chi va in pensione in agosto con legge Fornero nel pubblico impiego può avere subito il TFR?

Barbara Weisz risponde

La legge specifica che l’anticipo TFS per i dipendenti pubblici riguarda tutti: sia coloro che si ritirano con la quota 100 sia coloro che vanno in pensione in base alla legge Fornero.

Il riferimento normativo è il comma 2 dell’articolo 23 del dl 4/2019:

 i soggetti che accedono al trattamento di pensione ai sensi dell’articolo 24 del decreto-legge 6 dicembre 2011, n. 201, convertito, con modificazioni, dalla legge 22 dicembre 2011, n. 214 (la legge Fornero, ndr) possono presentare richiesta di finanziamento di una somma (…) pari all’importo dell’indennità di fine servizio maturata», nella misura massima di 45mila euro (nella versione originale del decreto l’anticipo massimo consentito era pari a 30mila euro, l’incremento è stato approvato nel corso dell’iter parlamentare di approvazione della legge di conversione).

L’anticipo della liquidazione è finanziato dalle banche che aderiscono a specifico accordo. In base al testo della norma, l’accordo quadro va stipulato entro 60 giorni dalla conversione in legge del decreto, che si conclude a giorni. Quindi, per fine maggio dovrebbe esserci l‘elenco delle banche convenzionate ad erogare un anticipo finanziario garantito dal TFS.

Se le tempistiche saranno rispettate, entro agosto dovrebbe in effetti essere tutto pronto.