Opzione donna 2018: finestre di attesa?

Risposta di

Barbara Weisz

scritto il

Roberta chiede

Se non capisco male, mi servono 57 anni per andare in pensione con l’opzione donna, a patto che questa venga prorogata al 31/12/2018 come spero possa accadere. Se viene estesa, posso fare la domanda subito tramite sindacato ed andare in pensione a breve o si devono attendere delle finestre?

 

Barbara Weisz risponde

Come lei giustamente rileva, al momento la proroga dell’Opzione Donna è solo sulla carta, nel senso che fa parte del programma di Governo; per sapere in che modo sarà eventualmente attuata bisogna attendere i provvedimenti specifici.

In ogni caso, si può ipotizzare che, se ci sarà una proroga al 2018,, per andare in pensione sarà necessario avere maturato i requisiti previsti (57 o 58 anni di età, rispettivamente per lavoratrici dipendenti o autonome, e 35 anni di contributi) entro il 31 dicembre 2018. Non vedo perché si debba ipotizzare l’applicazione di ulteriori finestre, non previste dall’Opzione Donna.

Sarà comunque l’INPS, con i documenti di prassi, a stabilire con precisione le modalità di richiesta della pensione. Mi sembra probabile che siano le stesse attualmente previste per l’Opzione Donna.

Ma, lo sottolinea nuovamente, al momento non c’è alcuna proroga in vigore, per cui l’Opzione Donna può essere utilizzata solo dalle lavoratrici che hanno maturato i requisiti entro il 31 dicembre 2015.