Nuove Partite IVA e contributi a fondo perduto

Risposta di

Barbara Weisz

scritto il

Giovanni chiede

Ho aperto partita IVA a inizio anno. Posso fruire dei contributi a fondo perduto giustificando le perdite con la dichiarazione 2019 della vecchia attività? Come fare?

Barbara Weisz risponde

Per avere risposta certa a un caso come il suo ritengo si debbano aspettare le disposizioni attuative dell’Agenzia delle Entrate.

In linea di massima, la norma primaria sul contributo a fondo perduto per Partite IVA e imprese (articolo 25, dl 34/2020) non esclude la possibilità di accedere al beneficio per chi ha aperto la partita IVA nel 2020, anzi precisa che hanno accesso al ristoro diretto anche coloro che hanno aperto l’attività successivamente al gennaio 2019, senza bisogno di aver subito una perdita di fatturato pari a due terzi rispetto all’anno precedente.

Nel suo caso, però, il confronto con l’anno precedente è complicato dal fatto che, mi par di capire, svolgeva una diversa attività, evidentemente non a partita IVA.

Ripeto: non mi sembra ci sia un’esclusione specifica, perchè lei chiede il contributo in relazione alla nuova attività aperta dal 2020 (non ne avrebbe sicuramente diritto se avesse semplicemente chiuso la vecchia attività, perchè non c’è diritto al sussidio nel caso in cui l’attività sia cessata al momento di presentazione della domanda).

In ogni caso, trattandosi di un caso particolare, per avere la certezza che sia compreso nella norma bisogna aspettare le istruzioni operative, che forniranno i dettagli del caso.